15:18 16 Aprile 2024

Focus sul ponte del 25 aprile: TEMPACCIO in vista su molte regioni?

Le prime proiezioni sul tempo del ponte del 25 aprile purtroppo non sono confortanti. L'alta pressione si ergerà molto ad ovest e sembra non avere intenzione di allungarsi sull'Italia.

Lo abbiamo ribadito più volte ed in questa sede non possiamo che confermare a pieno titolo la tesi della latitanza dell’alta pressione sull’Italia e sul Mediterraneo durante il restante mese di aprile. Dopo “l’exploit” dello scorso fine settimana, l’anticiclone sta iniziando la sua migrazione verso ovest ed in un primo tempo darà adito ad aria fredda di giungere sull’Italia nella seconda parte della settimana con maltempo su molte regioni ( ACQUAZZONI e NEVE anche nel fine settimana? Sembra di SI; le prime proiezioni – MeteoLive.it; Tra giovedi e venerdi torna il MALTEMPO sull’Italia – attenzione anche alla NEVE! – MeteoLive.it)

Successivamente (e qui arrivano conferme), l’alta pressione non “spancerà” verso l’Italia con il suo alito stabilizzante, ma tenderà a ritirarsi ancora più ad ovest, puntando un lembo addirittura verso l’Islanda. Così facendo, l’aria fredda sarà costretta a scendere più ad ovest, formando una vasta depressione sul nostro Continente che non farà decollare il bel tempo, in favore di una situazione meteorologica molto instabile e fresca durante il fine settimana del 25 aprile.

Iniziamo con la media degli scenari imbastita questo pomeriggio dal modello americano proprio per il 25 aprile:

Osservate dove andrà a finire l’alta pressione, addirittura in sede islandese. Notate l’aria fredda che scenderà sulle coste occidentali del Continente; con un “giro di boa” metterà l’Italia sotto un gomito di correnti instabili e fresche provenienti da ovest.

Il riscontro precipitativo per la giornata in questione sarà il seguente, ricordando che: in blu probabilità di pioggia bassa (sotto al 25%), in verde medio-bassa (fra 25 e 50%), in giallo medio-alta (fra 50 e 75%) e in rosso alta o molto alta” (oltre il 75%).

Molte aree della Penisola risulteranno abbracciate da una probabilità media o medio-alta di pioggia, addirittura elevata dove vedete il colore rosso. Sembrano salvarsi (in parte) le Isole e parte del meridione, dove la medesima probabilità si prevede bassa.

Volgiamo ora lo sguardo al termine del ponte festivo del 25 aprile con la situazione estrapolata oggi dalla media degli scenari americana per domenica 28 aprile:

Sembra probabile un’ulteriore occidentalizzazione della colata fredda e la formazione di una depressione sul Mediterraneo occidentale con attivazione di correnti sciroccali sull’Italia. In altre parole, molta pioggia al nord e sul Tirreno ed un tempo leggermente migliore e più mite al sud e lungo il versante adriatico. Ne riparleremo.