22:37 28 Maggio 2024

Ultima bordata temporalesca, poi arriverà il solleone, ma per quanto?

Il fronte temporalesco molto attivo che tra giovedì sera e venerdì mattina colpirà il settentrione, sarà seguito da condizioni di instabilità che seguiteranno ad insistere al nord e marginalmente anche al centro nei primi giorni di giugno, per poi lasciare spazio ad una parziale e temporanea affermazione dell’anticiclone di matrice africana, che favorirà bel tempo ovunque e caldo estivo per qualche giorno, da giovedì 6 a domenica 9 giugno.

Nei giorni successivi al nord potrebbe tornare l’instabilità, mentre il sole dovrebbe continuare a dominare la scena sul resto del Paese, in un contesto ormai a tutti gli effetti estivo.
Come si arriverà a questo scenario? Bisognerà passare attraverso l’intenso passaggio temporalesco previsto appunto tra giovedì sera e venerdì mattina al nord e molto marginalmente anche al centro e che vediamo rappresentato in questa mappa riassuntiva dei fenomeni previsti:

Dove prenderanno spunto questi fenomeni? Dalla presenza di un vortice a tutte le quote che qui vediamo rappresentato alle 12 di venerdì 31 maggio:

L’azione di tale vortice si esaurirà lentamente con il passare dei giorni e seguiterà a favorire l’insorgenza di temporali al nord e marginalmente al centro almeno sino a martedì 4 giugno, in seguito graduale rimonta dell’anticiclone con fase più stabile potenzialmente prevista tra giovedì 6 o venerdì 7 e domenica 9 giugno, qui una mappa attesa per venerdì 7 con l’anticiclone a regalare un momento estivo su tutta la Penisola con punte anche superiori ai 30°C, segnatamente al centro e al sud: