21:09 28 Maggio 2024

È crisi meteo anche a Giugno, prima settimana piena di temporali e grandinate

Saccatura fresca e instabile bloccata sull'Italia, troppi temporali anche ad inizio Giugno!

Il mese di giugno non porterà buone novità: il responso degli ultimissimi aggiornamenti dei modelli matematici parla chiaro e ci mostra una clamorosa persistenza dei flussi instabili all’interno del Mediterraneo, che continueranno a produrre acquazzoni e temporali a più riprese. Addirittura, la situazione rischia di degenerare ulteriormente nella prima settimana di giugno, a seguito dell’isolamento di una saccatura fresca in alta quota che inevitabilmente andrebbe ad alimentare instabilità convettiva molto accentuata, con fenomeni localmente estremi.

Il maltempo sarà presente già dal fine settimana, ovvero dal primo weekend di giugno, a causa di un nucleo fresco isolato tra l’Europa centrale e il Nord Italia. Questa depressione bloccata sull’Europa centrale darà luogo a precipitazioni frequenti su tutto il Nord e anche sulle regioni centrali, mentre il sud si troverà un po’ più ai margini dell’instabilità.

Nei giorni successivi, ovvero tra il 3 e il 6 giugno, persisterà una massa d’aria fresca alle alte quote e sul Mediterraneo, la quale sarà determinante per lo sviluppo di tanta instabilità pomeridiana, serale e anche notturna, soprattutto sulle regioni del Centro e del Nord. Questa particolare saccatura fresca, letteralmente bloccata sul Mediterraneo, andrà a generare temporali a tratti persistenti, in grado di riversare al suolo importanti quantità di pioggia e anche di grandine, talvolta con chicchi di grosse dimensioni.

Centro e Nord Italia saranno gli obiettivi principali del maltempo durante la prima settimana di giugno, mentre il sud vedrà precipitazioni inferiori, però comunque presenti soprattutto nelle aree interne.

Dalla mappa delle anomalie medie di temperatura previste tra l’1 e il 6 giugno, si evince la persistenza di un nucleo fresco in alta quota sul Centro-Nord Italia e l’Europa centrale, che mantiene le temperature attorno alle medie del periodo, però al tempo stesso causa tanta forte instabilità.

LEGGI ANCHE
In primo piano

Festa della Repubblica sotto i temporali su…

Raffaele Laricchia