21:30 11 Aprile 2024

Botta e risposta: dal caldo al freddo, poi anche MALTEMPO per il 25 aprile

Meteo scoppiettante in questo dinamico mese di aprile.

La fase calda delle prossime 72 ore con temperature che potranno raggiungere localmente anche i 30°C, sarà interrotta da una massa d’aria fredda che dilagherà gradualmente nel Mediterraneo entro martedì 16 aprile determinando temporali tra Lombardia e Venezie e attivando contemporaneamente una ciclogenesi mediterranea con forte instabilità anche al sud, qui le temperature a 1500m previste per domenica pomeriggio 14 aprile:

L’instabilità si accentuerà su gran parte del centro-sud e sul nord-est anche nelle giornate di mercoledì 17 e giovedì 18 aprile, notate come l’isoterma di zero gradi si affacci persino sul settentrione all’alba di mercoledì a 1500m:

Notate adesso la sommatoria delle precipitazioni sino a venerdì 19 aprile che evidenzia accumuli notevoli sul nord-est, Emilia-Romagna, medio Adriatico, parte del centro e basso Tirreno, molto meno sul nord-ovest e il sud della Sardegna, che rimangono in prevalenza sottovento rispetto a questo tipo di circolazione:

Da rimarcare invece dopo qualche giorno più tranquillo, per l’ennesima volta la segnalazione di un peggioramento molto intenso per il Ponte del 25 aprile, una sorta di scommessa del modello americano che vorrebbe proprio rovinarci questi giorni di vacanza; certo ancora non è detta l’ultima parola, però ecco comunque il quadro barico previsto per il Ponte:

LEGGI ANCHE