19:20 13 Aprile 2024

Ondata di freddo improvvisa: ma quanto scenderanno le temperature?

Ondata di freddo artico confermata nel corso della prossima settimana. Temperature in picchiata dopo il caldo anomalo!

Gli ultimissimi aggiornamenti dei centri di calcolo non fanno altro che confermare l’improvviso ribaltone della prossima settimana che ci porterà da giornate praticamente estive ad altre clamorosamente invernali nel momento peggiore dell’anno. Gran parte degli alberi da frutto sono ormai in fiore e di conseguenza una ondata di freddo tardiva caratterizzata anche da brinate e gelate potrebbe causare non pochi problemi al comparto agricolo. Dulcis in fundo, questa ondata di freddo arriverebbe dopo un inverno totalmente da dimenticare e una prima parte di primavera quasi estiva con temperature più riprese oltre i 25 ° che naturalmente hanno risvegliato la natura con largo anticipo.

Il caldo africano ci farà compagnia almeno fino alle prime ore di martedì, dopodiché ecco che scivolerà sull’Italia l’aria fredda di origine artica che dalla vita non solo ad acquazzoni e temporali ma anche a un vertiginoso calo delle temperature. La prima spallata alla colonnina di mercurio arriverà nella giornata di mercoledì, quando su tutta Italia avremo almeno 10 o addirittura 15 ° in meno rispetto ai giorni precedenti.

Non si tratterà di un’ondata di freddo intenso o addirittura un’ondata di gelo capace di portare la neve in pianura, però, considerando che ad inizio settimana vivremo ancora temperature simili estive, è chiaro che il crollo delle temperature lo percepiremo in maniera molto evidente. Tante località, soprattutto quelle dell’entroterra del Centro Nord Italia, passeranno da temperature vicine ai 30 ° ad altre vicine ai 12 o 15 °.

La percezione del freddo, inoltre, sarà ancor più marcata durante le ore notturne, quando la colonnina di mercurio rischia di scivolare addirittura al di sotto dei 5 °, portandosi clamorosamente al di sotto dello zero nelle Valli e nelle campagne. Questo rischio sarà più elevato sul finire dell’ondata di freddo, soprattutto tra il 18 e il 20 Aprile. Nella mappa seguente possiamo osservare le temperature minime indicative previste nella notte di venerdì 19 Aprile.

Possiamo notare minime anche vicino ai 4 o 5 ° in Val Padana e nelle zone interne del Centro Italia, però non escludiamo che la temperatura possa scendere anche sotto lo zero nelle zone rurali, nelle valli appenniniche e anche quelle alpine e prealpine.

LEGGI ANCHE