12:53 12 Aprile 2024

Meteo estate 2024: rovente e sopra media ma con…

Stagione votata al caldo, anche se non necessariamente da record e con rischio di...

Le proiezioni del modello europeo per i prossimi mesi evidenziano un solo colore nelle mappe: il ROSSO.
Tutto quel rosso evidenzia in Europa anomalie termiche di temperatura superiori alla norma di 1-2°C a seconda dell’intensità e la gradazione del colore.

Salta all’occhio naturalmente la solita anomalia positiva che abbraccia tanto per cambiare il nostro Paese per diversi mesi, pur non esagerata a tal punto da far pensare alla caduta di nuovi record termici, ma comunque preoccupante, perché non c’è mai un’inversione di tendenza, anche solo temporanea.
Il trend caldo appare come una costante, ecco il mese di maggio:

Spicca la singolare anomalia negativa sul Golfo di Botnia e più in generale i valori faticosamente in media tra Svezia e Finlandia, ma anche su parte della Russia, per il resto siamo invasi dal marroncino e dal rosso (+2°C rispetto alla norma).

Ed ora ecco la proiezione per giugno 2024, anche questa all’insegna del caldo, specie sul nostro Paese, ancora da rimarcare l’anomalia termica negativa sul Golfo di Botnia e parte della Russia, ma anche i valori sopra media dalla Spagna all’est europeo:

Il mese di luglio probabilmente coinciderà con un altro mese caldo su gran parte del Continente, ma soprattutto tra Spagna, Italia e regione balcanica :

Questa situazione non depone bene perché fa pensare che, anche minime infiltrazioni fresche dal nord delle Alpi, possano generare mostri temporaleschi o tempeste come quelle che abbiamo vissuto l’estate scorsa.

Dunque caldo non significa necessariamente assenza di precipitazioni, che anzi dovrebbero manifestarsi sia nel mese di maggio che in quello di giugno senza discostarsi troppo dalla norma. Luglio invece al centro e al sud potrebbe risultare avarissimo di pioggia, mentre al nord, come abbiamo già detto, potrebbero verificarsi eventi anche estremi. Seguite comunque gli aggiornamenti!