11:54 30 Maggio 2024

Come si comporterà la prima quindicina di GIUGNO? Ancora TEMPORALI oppure arriverà il BEL TEMPO?

In queste sede monitoreremo il tempo sull'Italia fino al termine della prima quindicina di giugno. Si tratta delle proiezioni del prestigioso centro di calcolo ECMWF che periodicamente emette queste tendenze.

Le condizioni di instabilità che interessano gran parte della nostra Penisola proseguiranno fino alla prima parte della settimana prossima. Successivamente, secondo il centro di calcolo ECMWF, la situazione dovrebbe modificarsi, con l’avvio di un periodo più stabile e moderatamente caldo. Vi ricordiamo che le mappe che state per vedere, pur avendo una validità scientifica poichè effettivamente elaborate da potenti computer che eseguono miliardi di calcoli fisico-matematici basati anche su statistiche climatologiche, riteniamo non siano di utilità per programmare attività importanti.

ANOMALIE TERMICHE nel periodo compreso tra il 3 e il 9 giugno:

Al nord e su parte delle regioni centrali sono previste temperature attorno alla media del periodo, addirittura un po’ al di sotto sulla Pianura Padana. Al sud e e sulle Isole si prevede invece un lieve esubero dei valori termici valutabile tra 0.5° ed 1°.

Queste invece sono le ANOMALIE TERMICHE previste per il lasso temporale compreso tra il 10 e il 16 giugno:

Ancora temperature in media su quasi tutto il nord. Lievi esuberi termici al centro, compresi tra 0.5° e 1°; esuberi leggermente più consistenti al sud, fino a 1.5°, 2° tra la Sicilia e le aree estreme. MORALE: per il momento non si vedono ondate di caldo importanti in Italia durante il lasso temporale considerato.

ANOMALIE PRECIPITATIVE attese in Italia tra il 3 e il 9 giugno:

Un colpo di scena! Si prevedono piogge quasi ovunque al di sotto del normale, fatta eccezione per l’estremo nord est che potrebbe presentare lievi esuberi piovosi. In altre parole, l’alta pressione potrebbe invadere l’Italia, ricacciando piogge e temporali più ad est.

Infine, queste sono le ANOMALIE PRECIPITATIVE attese in Italia tra il 10 e il 16 giugno:

Potrebbero tornare i TEMPORALI sulle Alpi e sulle alte pianure dove è previsto un sopra media precipitativo. Sul resto d’Italia nessun cambiamento, con le piogge che resteranno al di sotto dei valori normali.

RIASSUMENDO: secondo il centro di calcolo ECMWF la prima parte di giugno potrebbe essere più stabile e moderatamente calda in Italia. Vedremo se le cose andranno davvero così.