21:13 12 Giugno 2024

All’improvviso RISCHIO di un’escalation di CALORE su tutta la Penisola, ecco quando

Se non andrà in porto il peggioramento tra mercoledì 19 e giovedì 20 giugno, l'anticiclone potrebbe davvero scatenarsi in tutta la sua potenza.

L’estate all’improvviso per tutti, con un’azione di concerto tra anticicloni per respingere al mittente le offensive delle perturbazioni atlantiche e consegnarci una fase stabile, assolata e calda per diverso tempo. Le avvisaglie le avremo già tra lunedì 17 e mercoledì 19 giugno, con un’onda calda africana per tutti, favorita dall’affondo ad ovest del Continente di una saccatura carica di temporali, che poi entro giovedì 20 dovrebbe investire il nord Italia e marginalmente il centro, come si vede qui:

Ma se questo non dovesse avvenire, se tutto fosse molto defilato a nord, l’anticiclone delle Azzorre stringerebbe il classico patto d’acciaio con l’africano, sbarrando le porte al fresco e a tutte le perturbazioni in arrivo da ovest e consegnandoci l’estate con la E maiuscola anche al nord per molti giorni:

Quindi il momento cruciale per capire come procederà l’ultima decade di giugno sarà quello di mercoledì 19, quando questa saccatura muoverà i suoi passi verso levante: se dovesse rimanere incastrata sul Mediterraneo centrale l’estate potrà attendere, in caso contrario la stagione entrerebbe nel vivo con forza e i temporali diventerebbero solo un ricordo. Situazione dunque in bilico:

A questo punto non perdete nemmeno un aggiornamento, la linea di tendenza ancora non del tutto chiara espressa dai modelli, potrebbe invece trasformarsi in realtà nel volgere di breve.