08:29 16 Aprile 2024

ACQUAZZONI e VENTO FORTE in arrivo su alcune regioni – ecco come cambia il tempo

Nella giornata odierna un primo pacchetto di aria fredda interesserà alcuni settori italiani, in attesa di una seconda bordata fredda in arrivo tra giovedi 18 e venerdi 19 aprile.

L’alta pressione ed il caldo anomalo levano le tende dall’Italia e si trasferiscono sul vicino Atlantico. Questa mossa faciliterà l’arrivo di correnti più fredde sul nostro Paese che si faranno sentire nel campo delle temperature soprattutto tra domani e venerdì 19 aprile. Oggi avremo la fase di contrasto che porterà ad avere acquazzoni e temporali al nord-est e vento forte su gran parte del nord Italia.

Vediamo subito l’immagine satellitare in movimento che ritrae la situazione del tempo di questa mattina in Europa:

La parte calda della perturbazione è già sulle regioni settentrionali, ma non sta determinando fenomeni di rilievo. L’aria fredda si sta addossando alle Alpi e come uno stantuffo verrà rilasciata verso sud tra il pomeriggio-sera di oggi, con venti molto forti da nord che si faranno sentire su buona parte del settentrione. C’è poi una seconda perturbazione, di origine afro-mediterranea che sta interessando con piogge il meridione, specie la Sicilia e la Calabria. Tenderà a muoversi verso levante in direzione dello Ionio e domani sarà fuori dalla sfera di influenza italica.

Iniziamo con la sommatoria delle precipitazioni attese oggi sul nostro Paese, fino alle ore 24:

Iniziamo dalle regioni settentrionali: in mattinata nubi sparse senza fenomeni e con tendenza a temporaneo rasserenamento. Dal pomeriggio temporali ed acquazzoni in ingresso al nord-est con locali grandinate e vento molto forte di Bora in serata. Sul resto del nord Favonio in progressivo rinforzo dal pomeriggio fino a forte sulle pianure ed allo sbocco delle vallate. Non arriverà ancora il freddo in quanto sarà una corrente compressa che potrebbe determinare anche un effetto opposto, ovvero un aumento delle temperature ed un crollo dell’umidità. Qualche piovasco di passaggio sarà possibile anche sul nord-ovest e zone interne del centro, ma cose di poco conto.

Piogge sparse e rovesci anche al sud, specie su Sicilia, Calabria, Lucania e Puglia. Venti molto forti di Maestrale sulla Sardegna con il mare e canale di Sardegna anche molto agitati. Vento di ponente sostenuto invece a meridione e sulla Sicilia.

Passiamo ora al quadro termico previsto alle ore 15 di oggi pomeriggio in Italia:

Le temperature scenderanno un po’ rispetto alla giornata di ieri, ma non arriverà ancora il freddo. Segnaliamo punte di 29° sulla Puglia, 28° sulla bassa Lucania e 27° in Abruzzo. Possibili temporanei aumenti termici al settentrione con l’arrivo del vento da nord.

Infine, questa è la sommatoria delle precipitazioni attese in Italia nell’arco della giornata di domani, mercoledi 17 aprile:

Le correnti si disporranno da nord-ovest ed arriverà un primo calo termico in Italia. Condizioni di variabilità con rischio di rovesci nelle aree interne del centro, sul meridione peninsulare ed in parte anche sul nord-est. Sul resto d’Italia assenza di fenomeni. Ventoso con mari localmente agitati.

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI
>>> altre località