15:23 20 Maggio 2024

Niente sconti sul meteo: maggio chiuderà tra MALTEMPO e sprazzi di SOLE

Fine mese ancora all'insegna dell'instabilità atmosferica anche se non mancheranno spazi soleggiati anche ampi. Ancora poca voglia da parte delle alte pressioni di invadere il Mediterraneo.

La terza ed ultima decade di maggio si è aperta all’insegna del maltempo su diverse regioni italiane, segnatamente al centro e al nord; merito o demerito di una vasta struttura depressionaria che interessa non solo l’Italia, ma gran parte dell’Europa centro-occidentale.

Prima della fine del mese, l’alta pressione atlantica si proietterà verso il nostro Continente, isolando il flusso atlantico più a nord, ma il ponte stabilizzante che si costruirà sarà troppo settentrionale da consentire il bel tempo duraturo da noi. Detta in altri termini, l’Italia resterà ingabbiata in una blanda circolazione di bassa pressione che manterrà attive generali condizioni di instabilità specie al nord e nelle aree interne del centro-sud.

La prima mappa è la media degli scenari del modello americano valida per martedi 28 maggio:

La cartina focalizza molto bene ciò che abbiamo scritto poco sopra. Notate il ponte anticiclonico posizionato troppo a nord, mentre l’Italia verrà interessata da condizioni di instabilità che su alcune aree potrebbero degenerare in vero e proprio maltempo.

Come di consueto vi mostriamo la mappa della probabilità di pioggia a scala italica valida per la medesima giornata, ovvero martedi 28 maggio. Vi ricordiamo inoltre che in blu probabilità di pioggia bassa (sotto al 25%), in verde medio-bassa (fra 25 e 50%), in giallo medio-alta (fra 50 e 75%) e in rosso alta o molto alta” (oltre il 75%).

Dove vedete il colore rosso, ovvero dove la probabilità di pioggia sarà ELEVATA o MOLTO ELEVATA, saranno da mettere in conto episodi di maltempo, ad esempio al nord e nelle aree interne dell’Italia centro-meridionale per la presenza di temporali pomeridiani anche intensi. La situazione sarà invece più tranquilla sulle Isole e su alcuni tratti costieri dell’Italia centro-meridionale.

Passiamo adesso alla situazione prevista attualmente dalla media degli scenari del modello americano per la fine del mese, in particolare per la giornata di venerdi 31 maggio:

Il ponte anticiclonico seguiterà ad essere troppo a nord; l’Italia resterà ancora tra le braccia dell’instabilità latente che si presenterà segnatamente nel pomeriggio e nelle prime ore della sera specie nelle zone interne e montuose con alcuni temporali. Tempo migliore invece sulle Isole e sulle coste in genere dove avremo anche temperature gradevoli.

LEGGI ANCHE