20:54 14 Giugno 2024

Meteo: ma quanto durerà questa nuova ondata di caldo?

Aggiornamenti serali poco positivi riguardo la nuova ondata di caldo in arrivo. Da un eccesso all'altro?

A partire da questo fine settimana avrà inizio una nuova ondata di caldo, la seconda di questo primo scorcio d’estate meteorologica. Per il momento, il grande caldo si è preso una piccola pausa grazie all’ingresso di aria un po’ più fresca dal Nord Atlantico, che ha permesso un ritorno alla normalità sotto il profilo termico su tutta Italia, compreso anche il sud che fino a poche ore fa era avvolto da aria decisamente più calda subtropicale.

Da domenica in poi, avrà inizio questa nuova ondata di caldo che rischia di rivelarsi molto più forte della precedente, tanto che non sarà solo il sud a fare i conti con il grande caldo, bensì tutta la nostra penisola per molti giorni consecutivi. Gli ultimissimi aggiornamenti dei modelli matematici, inoltre, propongono scenari decisamente ragguardevoli per il finale di giugno, considerando che potremmo imbatterci in un’unica lunga ondata di caldo.

In effetti, sappiamo quando comincerà questa ondata di caldo, ma non sappiamo quando effettivamente terminerà. Tra le varie ipotesi c’è appunto quella di una persistenza del gran caldo e dell’afa su tutta Italia, almeno fino al termine di giugno. Ma senza spingerci troppo in là con i tempi, ci concentreremo sulle temperature previste segnatamente durante la prossima settimana.

L’apice di questa ondata di caldo potrebbe arrivare tra il 18 e il 20 giugno, quando su tutta Italia registreremo temperature pesantemente anomale, anche di oltre 10 ° superiori alle medie tipiche del periodo.

In questo frangente, le temperature massime potrebbero raggiungere clamorosamente i 40 ° in tante città della nostra penisola da nord a sud, soprattutto nei settori interni e lontani dalle debolissime brezze marine. Giorno dopo giorno, inoltre, l’umidità salirà soprattutto lungo le aree costiere; di conseguenza, il caldo diverrà via via sempre più afoso e a tratti insopportabile non solo di giorno ma anche di sera.

La media degli scenari di GFS mostra la persistenza delle anomalie di caldo anche nell’ultima parte di giugno, a dimostrazione che questa ondata di caldo rischia di farci compagnia ancora a lungo.

LEGGI ANCHE