18:40 29 Maggio 2024

La festa della Repubblica dal meteo turbolento, Italia divisa in due

Nucleo fresco su mezza Italia con tanti temporali, più caldo solo su poche regioni.

No, non ci siamo. Gli ultimi aggiornamenti nei modelli matematici hanno peggiorato la situazione meteo relativa alla festa della Repubblica, che a questo punto potrebbe rivelarsi decisamente turbolenta su tante nostre regioni. Acquazzoni e temporali colpiranno molti territori da nord a sud e in maniera particolare la Val Padana e le zone interne del Centro Italia, che si ritroveranno al di sotto di un vasto nucleo d’aria fresca colma di instabilità.

Si tratta proprio del nucleo fresco che garantirà un violento peggioramento nelle prossime 48 ore su tutto il Nord, a suon di temporali, grandinate e locali nubifragi. Questo vasto nucleo d’aria fredda resterà bloccato tra il Centro Europa e il Centro-Nord Italia per almeno altri 5 o 6 giorni, determinando frequenti occasioni di maltempo. Anche la festa della Repubblica si ritroverà immersa in questa depressione bloccata sul vecchio continente, la quale dispenserà precipitazioni e temporali soprattutto nella seconda metà della giornata.

Come si evince dalla mappa delle precipitazioni previste per il giorno del 2 giugno, è evidente come avremo una maggior concentrazione di piogge sulle regioni del Centro e del Nord, con accumuli localmente abbondanti. Tuttavia, possiamo osservare delle precipitazioni anche al Sud, in particolar modo in Puglia, dove è probabile lo sviluppo di improvvisi temporali pomeridiani sui settori centro-settentrionali. Minor possibilità di piogge su Calabria, Sicilia orientale, Salento e Campania, dove avremo anche un clima simile estivo con temperature prossime ai 28 o addirittura 30 °C.

Eloquenti le temperature massime previste per domenica 2 giugno, con l’Italia letteralmente divisa in due. Il Sud vedrà temperature simili estive, mentre gran parte del Centro e soprattutto il Nord Italia avranno almeno 7 o addirittura 10 °C in meno a causa degli annuvolamenti frequenti, delle piogge e dei temporali.