09:42 10 Febbraio 2024

Italia nella morsa del maltempo: ciclone in formazione, attenzione nelle prossime ore

Ciclone in rapido approfondimento tra alto Tirreno e Corsica. Venti forti in arrivo su mezza Italia, occhio al maltempo.

Risveglio decisamente autunnale quest’oggi su gran parte d’Italia, grazie all’arrivo di una bassa pressione atlantica colma di aria umida e instabile. La presenza di venti prettamente meridionali sta impedendo un calo considerevole delle temperature, ragion per cui sembra di vivere una classica giornata di fine ottobre o novembre.

Il maltempo, tuttavia, è appena cominciato. L’aria fresca proveniente da ovest sta scavando una depressione particolarmente profonda tra la Corsica e l’alto Tirreno, dove si prevede possa raggiungere un minimo barico di circa 987 hpa. Questo vortice innescherà forti raffiche di scirocco e ostro nelle prossime ore su tutto il sud, specie in Sicilia e lungo l’Appennino centro-meridionale.
Si prevedono raffiche di burrasca forte, oltre 85 km/h, che potrebbero causare non pochi problemi specie alla viabilità.

Le piogge continueranno a bagnare tutto il nord e nel frattempo si estenderanno a gran parte del lato tirrenico. Tra pomeriggio e sera, inoltre, potrebbe svilupparsi un vasto sistema temporalesco alimentato dai forti venti di scirocco: questi temporali, ubicati sul basso Tirreno, potrebbero attraversare lentamente tutto il sud Italia partendo da Sicilia e Campania.

Anche la giornata di domenica sarà molto perturbata da nord a sud, con piogge diffuse, locali rovesci e ancora una ventilazione sud-occidentale abbastanza tiepida. Con queste temperature così alte è chiaro che la neve potrà scendere solo in alta montagna.