11:32 8 Dicembre 2023

Fine settimana con SBALZI TERMICI ed un po’ di MALTEMPO, ecco le regioni coinvolte

Il prossimo fine settimana determinerà il ritorno delle correnti miti occidentali sull'Italia con un tempo molto variabile e ventoso, specie domenica. Il punto con le ultime emissioni dei modelli.

 

La perturbazione che oggi determinerà rovesci sulla Sardegna e neve a bassa quota al nord-ovest, tenderà a scivolare abbastanza velocemente verso sud. Nella giornata di domani, sabato 9 dicembre, il fronte verrà smantellato quasi per intero, ma sarà ancora in grado di elargire qualche rovescio

La prima mappa mostra la sommatoria delle precipitazioni attese in Italia nell’arco della giornata di sabato 9 dicembre: 

Residui rovesci sulla Liguria, ma in via di attenuazione. Neve sui settori confinali della Val d’Aosta dal pomeriggio (oltre i 1.500-1.700m) e rovesci sulla Sardegna orientale e nel sud della Sicilia, unitamente al medio Adriatico. Per il resto condizioni di variabilità, ma tempo nel complesso asciutto, peggiora verso sera sul nord-ovest. Clima ancora freddo al nord, più mite invece al centro e al meridione. 

Nella giornata di domenica 10 dicembre avremo un cambiamento radicale della situazione. Correnti occidentali molto miti raggiungeranno l’Italia e daranno luogo a generali condizioni di variabilità sotto l’egida di un clima molto mite. Avremo anche delle precipitazioni; le vediamo nella sommatoria attesa in Italia per l’intera giornata festiva: 

Tempo un po’ instabile al centro e al meridione con piovaschi o rovesci in veloce spostamento da ovest verso est. Venti forti occidentali con mareggiate sulla Sardegna e le coste del medio-basso Tirreno. Situazione migliore al nord a parte qualche nevicata sui settori alpini di confine e brevi rovesci al nord-est, ma in attenuazione nell’arco della giornata. 

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:

>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

>>> altre località

 

Autore : Paolo Bonino