11:55 14 Giugno 2024

Saranno probabili FENOMENI ESTREMI sull’Italia durante la prossima settimana?

Oltre al caldo intenso previsto nella seconda parte della settimana, ci sarà da mettere in conto la possibilità di temporali anche intensi su alcune aree italiane.

Abbiamo parlato in altra sede della forte ondata di caldo che interesserà alcune regioni italiane a partire da metà della settimana prossima (Forte ONDATA di CALDO la prossima settimana, chi supererà i 40°? – MeteoLive.it). Abbiamo però accennato anche alla possibilità di temporali violenti che potrebbero collocarsi sulla linea di scontro tra l’aria bollente africana e le correnti decisamente più fresche di matrice atlantica. Analizzando i due modelli più performanti della rete, ovvero il modello americano ed europeo, si può intuire a grandi linee quali saranno le aree a maggior rischio di temporali intensi nell’arco dei prossimi 10 giorni.

La prima mappa mostra la sommatoria delle precipitazioni attese in Italia nell’arco dei prossimi 10 giorni secondo il MODELLO AMERICANO:

Secondo l’elaborato di oltre oceano, le aree soggette a maggior rischio di temporali intensi nei prossimi 10 giorni saranno la Val d’Aosta, l’alto Piemonte e l’alta Lombardia, con un parziale coinvolgimento anche del Triveneto. I fenomeni saranno più probabili in prossimità delle aree montuose, ma con frequenti sconfinamenti verso le zone pianeggianti più vicine ai rilievi.

Piovaschi, ma quasi sicuramente “a base alta” e non forieri di grossi accumuli, saranno probabili tra la Sardegna e il medio Tirreno, mentre sul resto d’Italia la probabilità di pioggia sarà molto bassa se non nulla.

La seconda mappa mostra la sommatoria delle precipitazioni nell’arco dei prossimi 10 giorni, ma secondo il MODELLO EUROPEO:

Non si notano grosse differenze negli accumuli di pioggia previsti rispetto al modello americano. Le zone maggiormente a rischio temporali intensi nei prossimi 10 giorni saranno le Alpi e le alte pianure. Piovaschi sparsi anche sul resto del nord, ma cose di poco conto, così come sulla Sardegna. Altrove probabilità di pioggia bassa se non del tutto nulla.