Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: maltempo, poi profumo di NEVE e d'inverno

E' l'ora del maltempo, dapprima di stampo autunnale, poi invernale.

La sfera di cristallo - 27 Novembre 2020, ore 14.35

Finalmente il tempo in Europa si scuote e lo fa grazie ad uno sconvolgimento barico che parla dell'inserimento di una depressione sul Mediterraneo centrale durante il fine settimana, poi di un'irruzione fredda tra martedì e mercoledì, che provocherà la formazione di un minimo depressionario al suolo sulle regioni centrali con risvolti freddi ed anche nevosi a bassa quota ed infine il grande dilemma: scenderà un ramo del vortice polare nel cuore dell'Europa entro venerdì 4 portando un'abbondante nevicata su diverse zone del settentrione?

C'è ancora un po' di incertezza, dovuta alla sostanziale divergenza tra il modello americano e quello europeo e dunque la prognosi non verrà sciolta prima di numerose altre emissioni, tuttavia la dinamicità, il clima invernale, sembrano pronti a dettar legge.

Partiamo allora dall'inizio, con la depressione del fine settimana che porterà piogge e temporali sulle isole maggiori e su diverse aree del centro e del sud, limitandosi invece al nord a produrre nuvolaglia e solo qualche sporadico fenomeno, perlopiù limitato a Liguria e Romagna. Ecco la mappa sinottica prevista per sabato 28 novembre secondo il modello americano:
 

Si nota peraltro la presenza dell'anticiclone russo-scandinavo, pur non propriamente in gran forma, mentre l'anticiclone delle Azzorre rimane di quinta in Atlantico. Si nota anche quella massa fredda sull'est europeo, che però non riuscirà a raggiungerci in modo significativo.

Un'altra massa fredda, di origine artica, ma meno fredda di quella polare continentale, ci raggiungerà da nord da martedì 1° dicembre portando freddo ma pochi fenomeni al nord e invece un probabile peggioramento più sostanzioso al centro e al sud con piogge ma anche neve a quote basse lungo la dorsale appenninica, sin sotto i 1000m, specie sul versante adriatico. Qui la mappa sinottica prevista nella notte tra martedì e mercoledì 2 dicembre:

Notate anche la vasta depressione nord atlantica pronta a tuffarsi sul Mediterraneo occidentale ma con esiti ancora non del tutto scontati. Secondo il modello europeo l'accumulo di aria fredda presente sul nostro settentrione e l'avanzare della saccatura saranno sufficienti a produrre neve a quote di pianura su parte del nord, secondo invece il modello americano lo sfondamento verso est della saccatura pare decisamente dubbio, qui la media degli scenari che mette in evidenza l'incertezza:

Impossibile sbilanciarsi al momento con previsioni ad una settimana su chi avrà fiutato la configurazione giusta ma sembra abbastanza difficile che una cosi vasta saccatura vada perdendo forza all'improvviso. Seguite comunque tutti gli aggiornamenti.

SINTESI PREVISIONALE SINO A VENERDI 4 DICEMBRE:
sabato e domenica 28-29 novembre: maltempo sulle Isole Maggiori, medio e basso Tirreno con piogge e temporali sparsi, in trasferimento domenica sui settori jonici ed adriatici del sud e sul medio Adriatico, nubi altrove ma con pochi fenomeni, destinati a rimanere localizzati sulla Romagna. Temperature in calo al centro e al sud.

lunedì 30 novembre: nubi irregolari su tutte le regioni con ampie schiarite sul Tirreno e la Sardegna, ancora instabile su medio Adriatico e meridione con residue precipitazioni, ma con tendenza a miglioramento, lieve calo termico sulle regioni adriatiche.

martedì 1° dicembre: bel tempo ovunque, salvo locali nebbie al nord e nelle valli del centro, in giornata peggiora al settentrione con nubi ed isolati rovesci, calo termico in montagna, in serata nubi e rovesci in arrivo al centro, ancora tempo buono al sud.

mercoledì 2 dicembre: maltempo al centro, sulla Campania ed il Molise, ma anche in Emilia-Romagna, coste venete, Friuli Venezia Giulia con rovesci sparsi e qualche nevicata sin sotto gli 800m al centro, sui 400-500m al nord-est e l'Emilia-Romagna, sui 900m al sud. Altrove asciutto, ventilato e freddo.

giovedì 3 dicembre: temporaneo miglioramento, freddo al nord e al centro con gelate notturne.

venerdì 4 dicembre: possibile maltempo in arrivo al nord e poi al centro, possibile neve in pianura su alcune zone del nord, da confermare.

Situazione meteo LIVE:
>>> Radar meteo Italia (piogge)
>>> Satellite Visibile Italia (diurno)
>>> Satellite infrarosso (anche notturno)
>>> Fulmini e temporali in atto
>>> Stazioni meteorologiche LIVE

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum