Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: da Capodanno parentesi più fredda?

Durante i primi giorni di gennaio sarà possibile assistere ad una flessione generale delle temperature e ad un rinforzo dei venti?

Fantameteo 15gg - 24 Dicembre 2018, ore 14.16

I primi giorni del nuovo anno potrebbero essere caratterizzati da una sensibile flessione delle temperature, soprattutto lungo le regioni adriatiche e al sud.

In quel frangente infatti è possibile che l'alta pressione trasli leggermente verso ovest e la corrente occidentale freni quanto basta da consentire all'aria fredda di dilagare verso sud.

L'obiettivo principale della massa d'aria fredda dovrebbero essere i Balcani, ma è possibile che una parte dell'irruzione riesca ad aggirare l'alta pressione e a interessare per qualche giorno il medio Adriatico ed il meridione, portando anche qualche nevicata a quote basse.

Questa irruzione fredda NON è in alcun modo riconducibile al riscaldamento presente e previsto in stratosfera, ma solo ad un fisiologico e temporaneo calo delle velocità dei venti zonali che generalmente si verifica proprio in questo periodo.

Infatti per l'Epifania se ne prevede una rapida ripresa con tempo nuovamente mite e forse ancora caratterizzato dall'alta pressione, che sospinta dalle correnti da ovest, non avrà alcuna difficoltà a distendersi sul Mediterraneo centrale, assicurando tempo buono ovunque, con il contorno delle solite nebbie.

Insomma nulla di nuovo sotto i cieli d'Europa: configurazioni bariche che abbiamo già osservato più e più volte nella nostra vita di cronisti meteo durante il trimestre invernale e che hanno spento gran parte delle velleità del Generale Inverno.

Naturalmente si continuerà a seguire il comportamento del vortice polare a tutte le quote, ma per ora all'inverno sembrano essere concesse solo le briciole...

SINTESI PREVISIONALE da MARTEDI 1° gennaio a MARTEDI 8 gennaio:
da martedì 1° gennaio a giovedì 3 gennaio: possibile irruzione fredda lungo le regioni adriatiche e al sud con conseguenze nevose possibili sino a quote collinari su Marche, Abruzzo, Molise e Lucania, 600-700m sui restanti settori dell'Appennino meridionale. Altrove rinforzo del vento e calo termico moderato ma senza fenomeni, salvo sui settori alpini di confine orientali, dove sarà possibile qualche nevicata.

venerdì 4 gennaio: acme dell'irruzione fredda con tempo ventoso quasi ovunque, instabile su medio Adriatico e meridione con neve sino a 300-400m sui rilievi, asciutto altrove.

da sabato 5 gennaio a lunedì 7 gennaio: temperature in rialzo e tempo in miglioramento. Lunedì arrivo di un fronte da ovest al nord ma con scarsi fenomeni.

martedì 8 gennaio: nubi in rapido transito tra nord e centro, specie Toscana e Liguria, ma con fenomeni assenti o marginali, tempo discreto al sud, ulteriormente mite.
  


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum