10:33 15 Maggio 2024

Giovedi 16 maggio: ancora MALTEMPO da ALLARME ROSSO su alcune regioni

Le piogge concederanno solo brevi tregue alle regioni settentrionali che si troveranno ancora esposte ad un richiamo umido ed instabile dai quadranti meridionali. Al sud invece andrà in scena una fase di caldo anomalo.

La giornata di domani, giovedi 16 maggio, si annuncia nuovamente difficile per alcune aree del settentrione italiano. Dopo una breve pausa che dovrebbe intercorrere nella prossima notte, un nuovo carico di pioggia si andrà a sommare alle cumulate già cospicue presenti attualmente. Ne deriverà una situazione delicata e da monitorare, soprattutto per l’alto Piemonte, l’alta Lombardia e il Triveneto. Contemporaneamente, andrà in scena una fase di caldo anomalo al sud con punte termiche anche superiori a 30° su diverse regioni.

Sul fronte delle piogge, una temporanea pausa potrebbe interessare il settentrione tra la serata e la prossima notte, con gli eventuali rovesci che diverranno più sporadici. A partire dalla mattinata di domani, si assisterà invece ad una recrudescenza dei fenomeni, con piogge e temporali che si estenderanno anche a parte delle regioni centrali.

La prima mappa mostra la sommatoria delle piogge attese in Italia tra le 8 e le 14 di giovedi 16 maggio:

Ecco le piogge ed i temporali che torneranno ad interessare quasi tutto il nord, segnatamente il nord-ovest e l’estremo nord-est. Arriveranno alcuni temporali anche sulla Toscana e nelle aree interne dell’Italia centrale, mentre sul resto d’Italia le piogge saranno scarse o assenti.

Questa invece è la sommatoria delle piogge attese in Italia tra e 14 e le 20 sempre di domani, giovedi 16 maggio:

Tanta pioggia ancora al nord con rischio anche di situazioni temporalesche anche intense. Piovaschi a centro, specie su Toscana ed aree interne, mentre altrove le piogge saranno scarse o nulle.

Abbiamo fatto cenno anche al caldo al sud. Ecco le temperature attese al meridione attorno alle ore 16 di domani pomeriggio:

Punte di 33° in Sicilia, 32° sulla Lucania e 31° su Calabria e Puglia, ma tutto il meridione avrà temperature di molto superiore alle medie del periodo.