15:52 5 Dicembre 2023

Meteo 15 giorni: seconda parte di dicembre con un CAMBIAMENTO, vediamo di che tipo

Fino alla metà di dicembre avremo ancora occasioni di maltempo sulla nostra Penisola con precipitazioni su molte regioni anche se in un contesto non particolarmente freddo. A seguire potrebbe salire in cattedra l'alta pressione che tuttavia ci proteggerà solo parzialmente.

Le correnti atlantiche in un contesto solo relativamente freddo ci accompagneranno fino alla metà di dicembre. Davanti a noi abbiamo altre due perturbazioni: la prima ci interesserà tra venerdi 8 e sabato 9 dicembre; la seconda molto probabilmente tra mercoledi 13 e giovedi 14 dicembre, quando saranno da appurare i dettagli stante la scadenza previsionale ancora impervia. 

Il secondo fronte, quello di metà mese, viene inquadrato anche dalla media degli scenari americana valida per giovedi 14 dicembre: 

Depressione sull’Italia con al suo interno una lunga perturbazione che darà piogge sparse e rovesci su molte aree della Penisola, anche se sotto un clima non particolarmente freddo. La neve cadrà solo sulle Alpi e sull’Appennino centro-settentrionale, ma non a bassa quota. 

La mappa della probabilità di pioggia a scala europea per la giornata suddetta, ovvero giovedi 14 dicembre, mostra molto bene l’ansa di instabilità che interesserà l’Italia, con al suo interno le precipitazioni: 

A seguire cosa potrebbe succedere? Avremo probabilmente il solito rinforzo del getto connesso ad una maggiore spinta del vortice polare come solitamente avviene in questo periodo. Tutto ciò favorirà l’allungo dell’alta pressione atlantica verso levante; la nostra Penisola sarà protetta solo in parte, in quanto la coperta rischierà di essere troppo corta per ciò che concerne il versante adriatico e il meridione. Ecco la mappa estrapolata dalla media americana per domenica 17 dicembre: 

Tempo buono al nord e sul Tirreno, un po’ instabile e freddo lungo il versante adriatico e al sud dove si attiveranno dei rovesci ed alcune nevicate in Appennino a quote relativamente basse, il tutto sotto l’egida di una ventilazione in prevalenza nord-orientale. 

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:

>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

>>> altre località

 

 

 

 

Autore : Paolo Bonino