Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nuovo soffio ARTICO a metà settimana, venerdì FIOCCHI a bassa quota?

In primo piano - 30 Novembre 2021, ore 10.50

Tre irruzioni fredde in sette giorni: è questo il destino dell'Italia in questo periodo dinamico a cavallo tra l'autunno e l'inverno meteorologico. La prima ha già attraversato la penisola e si sta ora dirigendo sui Balcani: oltre al gran freddo sono arrivate anche piogge e nevicate a quote molto interessanti al centro e al sud (vedi approfondimento).

Le prossime due irruzioni arriveranno nel corso della settimana: una è attesa tra giovedì e venerdì:

L'altra tra sabato e domenica. Entrambe saranno irruzioni fredde di origine artica, che approfitteranno della vivacità dell'anticiclone azzorriano in Atlantico per lanciarsi alla volta dell'Italia. 

I primi fenomeni legati alla perturbazione di metà settimana giungeranno mercoledì ma saranno ancora poco significativi: le nubi aumenteranno soprattutto sul lato tirrenico e al nord, ma le piogge saranno irregolari, relegate a Toscana, Lazio, Campania, Sardegna e zone interne di Marche, Umbria, Abruzzo, Molise. Qualche pioggia debole in arrivo anche sul Friuli Venezia Giulia.
Dalla seguente mappa si evince la probabilità di pioggia (almeno 5 mm) tra giovedì e venerdì. Possibilità altissime (in arancione) al centro Italia e medio-basso Tirreno. Nord ai margini!

Peggioramento ben più corposo tra giovedì e venerdì: le piogge diverranno più estese e diffuse, soprattutto al centro e al sud. Il nord resterà ai margini del peggioramento, in particolare il Nordovest dove avremo quasi totale assenza di fenomeni. Il Nordest vedrà un rapido guasto tra giovedì sera e venerdì, con piogge sparse e locali nevicate a tratti fino in collina.

L'aria più fredda irromperà nella giornata di venerdì su tutta Italia: sarà questo nuovo calo termico a favorire l'arrivo di fiocchi di neve fino a 300-500 metri su Emilia Romagna e poi fino a 600-700 metri su Marche, Umbria e Abruzzo. Quota neve più alta su Molise, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, quantomeno oltre 1000 metri in calo entro sera a 900 metri.


Autore : Raffaele Laricchia

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum