Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le ultimissime di MeteoLive: domenica torna la neve a quote basse sul nord-est!

Dietro il fronte che oggi transiterà al nord e marginalmente lungo le regioni tirreniche, si attiverà domenica una corrente fredda che determinerà nevicate a quote basse sul nord-est e l'Emilia-Romagna, poi anche sul medio Adriatico. L'instabilità finirà per localizzarsi al sud nella giornata di lunedì, farà più freddo. L'evoluzione successiva vede il transito di un fronte tra centro ed estremo nord-est per mercoledì e tanta aria fredda in agguato dal nord Europa.

Prima pagina - 25 Novembre 2017, ore 07.20

NOVITA': la presenza sull'Europa settentrionale di un ramo del vortice polare a fine novembre non è certamente cosa tanto usuale. La penetrazione delle masse d'aria fredde verso il centro Europa sta avvenendo gradualmente in queste ore, avviando una fase nuova del tempo, che potrebbe caratterizzare tutta la prima decade di dicembre, coinvolgendo anche il Mediterraneo e dunque almeno in parte anche il nostro Paese. Gli incastri dei minimi depressionari non sono al momento prevedibili nei dettagli: dunque stabilire chi vedrà neve o pioggia, o solo freddo, è alquanto prematuro, ma la notizia c'è ed è che l'inverno giocherà d'anticipo.

SITUAZIONE: una perturbazione sta transitando sul nord Italia coinvolgendo anche le nostre regioni centrali tirreniche e determinando precipitazioni sparse, più frequenti ed insistenti a ridosso della fascia montana e sul Levante ligure. Su Toscana, Umbria e Lazio i fenomeni risulteranno più sporadici ed intermittenti.

EVOLUZIONE: dietro al fronte domenica affluirà aria fredda sul nord Italia e poi sulle regioni centrali, attivando correnti da nord-est molto intense, che porteranno nubi e precipitazioni su Triveneto e soprattutto Emilia-Romagna, nevose anche a quote collinari. Nel corso della giornata coinvolgimento anche delle regioni centrali, specie del versante adriatico, anche qui con nevicate oltre i 700m in Appennino. Al sud l'instabilità si noterà soprattutto nella giornata di lunedì.

TEMPERATURE: diminuiranno tra domenica e lunedì, ma anche per martedì rimarrà del freddo umido, poi si osserverà un generale ma temporaneo aumento.

PROSSIMA SETTIMANA: lunedì ancora tempo instabile al sud con rovesci, miglioramento altrove ma un po' freddo. Martedì rotazione delle correnti dai quadranti sud occidentali con nubi in arrivo su Liguria e poi anche Toscana e Valpadana con qualche fenomeno non escluso. Mercoledì l'affondo di una saccatura artica sulla Francia determinerà il passaggio di una perturbazione su centro Italia e regioni di nord-est (qui con neve oltre i 500-900m). Da giovedì l'evoluzione sarà caratterizzata dall'ingresso di aria progressivamente più fredda ovunque con conseguenze tutte da verificare.

OGGI: al nord molto nuvoloso con piogge e pioviggini intermittenti; fenomeni più insistenti tra alta Lombardia, Triveneto ed est Liguria. Limite della neve sulle Alpi dapprima oltre i 1700m, poi a quote sempre più basse a partire dai settori più settentrionali. Contemporanea tendenza a miglioramento dal pomeriggio sul settore occidentale. Al centro nubi sui versanti tirrenici e qualche locale rovescio, più probabile sull'alta Toscana, sul medio Adriatico parzialmente nuvoloso ma asciutto. Al sud poco o parzialmente nuvoloso con ampie schiarite.

DOMANI: schiarite al nord-ovest ma ventilato. Al nord-est e sull'Emilia-Romagna spesso nuvoloso con rovesci sparsi, nevosi oltre i 600-700m, con maltempo in localizzazione sull'Emilia-Romagna, specie dal Parmense verso est, con piogge e nevicate sino quote collinari. Ventoso e più freddo. Al centro tempo sempre più instabile con il passare delle ore con rovesci sparsi, più probabili sul medio Adriatico e le zone interne appenniniche, nevosi oltre i 1000m sulle Marche ma con limite in calo a 700m in giornata. Anche qui ventilato con temperature in calo. Al sud irregolarmente nuvoloso con qualche rovescio sparso, segnatamente sul basso Tirreno. Tendenza a peggioramento entro sera sul Molise e le zone interne appenniniche. Temperature in generale flessione, tranne un effimero aumento nei valori massimi al nord-ovest.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum