Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Si va verso una fase autunnale decisamente più mite; al nord e al centro forse a tratti anche piovosa

Una depressione scenderà sull'ovest del Continente tentando di coinvolgere anche l'Italia centro-settentrionale dal prossimo martedì. Le temperature saliranno sensibilmente al centro-sud.

La sfera di cristallo - 16 Novembre 2007, ore 16.09

Già cominciavamo ad abituarci alle temperature quasi invernali di questi giorni, alla neve a quote basse in Appennino, e invece è ora di tornare nell'autunno più classico, quello mite e a tratti, con un po' di fortuna, anche piovoso. Si, abbiamo parlato di fortuna perchè al momento non siamo affatto sicuri che la depressione in arrivo da ovest la prossima settimana riesca a farsi largo verso il Mediterraneo centrale. Troppe volte negli ultimi anni abbiamo visto molte eleganti perturbazioni "sciogliersi" di fronte alla forza erosiva dell'alta pressione. C'è infatti anche l'ipotesi che dopo tanto lavoro ai fianchi la depressione si stufa e afferri la "liana" che gli offrirà una saccatura di passaggio sul nord Europa per defilarsi oltralpe (dopo aver fatto cadere solo poche gocce). Ma c'è anche un'altra ipotesi, più affascinante, sia pure remota. Vi ho parlato nei video registrati su www.meteolive.tv di un'incertezza nel cammino di questa nuova depressione, un passaggio a vuoto che ha stravolto le emissioni modellistiche, prima votate al freddo. La saccatura da cui si isolerà temporaneamente la nostra depressione infatti avrebbe l'intenzione di pescare un figlioletto sul basso Atlantico ed è soprattutto per questo che la sua traiettoria è finita per "storpiarsi" così ad ovest. Nelle ultime ore però si fa strada anche un contrordine: niente aggancio con il figlioletto che, poverino, annegherà nelle acque delle Canarie e invece avvicinamento più lesto al centro Europa con conseguenze facilmente immaginabili: -minor richiamo di aria mite sull'Italia -precipitazioni in avvicinamento più rapido -quota neve più bassa sulle Alpi e qualche occasione di neve anche per l'Appennino centro-settentrionale. Dobbiamo però dirvi che questo contrordine resta al momento "una voce di corridoio" con scarse probabilità di successo, al massimo il 10%. Dunque apprestiamoci a vivere un week-end ancora freddo con ulteriori residue nevicate sull'Appennino centro-meridionale e qualche gelata soprattutto al nord. Da lunedì guarderemo ad ovest mentre al centro-sud diverrà sempre più palese un richiamo di correnti miti dal nord Africa che certamente favorirà anche qualche situazione NEBBIOSA, persino sul mare. Sulle piogge di mercoledì e soprattutto di giovedì al centro-nord preferiamo non sbilanciarci ulteriormente. SINTESI PREVISIONALE sino a VENERDI 23 NOVEMBRE 2007 Sabato, 17 novembre 2007 Al nord cielo sereno o solo leggermente velato con temporaneo aumento di nubi sul nord-est e l'Emilia-Romagna nel pomeriggio. Anche sulla Toscana tempo in miglioramento con cielo velato o solo parzialmente nuvoloso, mentre su tutte le altre regioni avremo tempo instabile con rovesci anche temporaleschi e qualche nevicata in Appennino, sin verso i 400m su Umbria, Marche ed Abruzzo, a quote più elevate (700-800m) altrove. Tendenza ad attenuazione dei fenomeni anche su Umbria, Lazio e Sardegna nel corso della giornata. Temperature senza grandi variazioni. Domenica, 18 novembre 2007 Ancora tempo instabile al sud e sull'Abruzzo con residue precipitazioni, temporalesche sul Salento e nevose oltre gli 800-1000m. Altrove tempo in ulteriore miglioramento e rialzo lieve o moderato delle temperature massime. Lunedì, 19 novembre 2007 Cielo velato sul nord-ovest, nubi basse in Liguria, un po' di nebbia mattutina in Valpadana. Al centro sereno ma con possibili gelate all'alba e qualche banco di nebbia nelle valli e lungo i litorali. Al sud nuvolosità irregolare ma con passaggio a cielo sereno. Ventilazione che ruoterà da sud. Martedì, 20 novembre 2007 NORD-OVEST Prime piogge su Liguria e Piemonte occidentale. Spruzzate di neve sulle Alpi sopra i 1300 metri. Per il resto nubi sparse senza fenomeni. Lieve aumento termico. NORD-EST Bel tempo, ma con nubi in aumento nel pomeriggio. Assenza di fenomeni. Freddo al mattino, più mite di giorno. Banchi di nebbia. CENTRO Bel tempo, salvo nubi sulla Toscana. Abbastanza mite di giorno. Banchi di nebbia. SUD Bel tempo e clima abbastanza mite. Banchi di nebbia notturni e mattutini sia all'interno che sulle coste. Mercoledì, 21 novembre 2007 NORD-OVEST Qualche pioggia sparsa possibile nel corso della giornata, specie sulla Liguria. Spruzzate di neve sui rilievi alpini sui 1300-1500 metri. Relativamente freddo. NORD-EST Nubi in aumento. Basso il rischio di precipitazioni. Poco freddo. CENTRO Nubi in aumento su Toscana e Sardegna, senza precipitazioni. Per il resto bel tempo e clima mite. SUD Bel tempo con clima abbastanza mite. Giovedì, 22 novembre 2007 NORD-OVEST Tempo perturbato con piogge e rovesci sparsi, anche intensi sulla Liguria. Neve sui settori alpini a quote medio-alte, attorno ai 1500-1800 metri. NORD-EST Piogge e rovesci sparsi per tutta la giornata; neve a quote elevate, sui 1900-2000 metri. CENTRO Piogge sparse su Toscana, Sardegna e alto Lazio. Per il resto nubi sparse senza fenomeni. Piuttosto mite. SUD Qualche pioggia sulla Sicilia orientale e sulla Calabria ionica. Per il resto nubi sparse, senza fenomeni. Mite. Venerdì, 23 novembre 2007 NORD-OVEST Tempo in miglioramento ma con nubi passeggere; qualche fenomeno in Appennino. Temperature minime in calo, massime in aumento. NORD-EST Ancora piogge al mattino sul Friuli; migliora nel pomeriggio. Abbastanza freddo. CENTRO Ultime piogge tra Lazio e Abruzzo, in attenuazione. Per il resto situazione in miglioramento con ampie schiarite. Piuttosto mite. SUD Piogge sparse, in graduale attenuazione a partire dalla Campania. Mite.

Autore : ALESSIO GROSSO

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum