Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Quanta pioggia in arrivo ancora nel week-end: più colpito il settentrione e le regioni tirreniche

Alta pressione per meno di 72 ore, poi nuova offensiva del maltempo, che all'inizio della prossima settimana potrebbe cronicizzare al meridione.

La sfera di cristallo - 6 Novembre 2012, ore 14.45

Il Monte Bue, 1768m, Appennino piacentino-emiliano fotografa e sintetizza perfettamente il tempo che stiamo vivendo in questo periodo sull'Italia. Repentini sbalzi termici e anche passaggio da giornate piovose a ben soleggiate. 
L'Italia diventerà ancora una volta bersaglio delle correnti umide ed instabili che accompagneranno il passaggio di nuove perturbazioni durante il fine settimana. In altre parole ci troveremo sul lato ascendente della saccatura che andrà impadronendosi del Mediterraneo centro-occidentale; in questo modo la corrente a getto andrà a favorire fenomeni localmente abbondanti, segnatamente sui versanti esposti alle correnti di Libeccio.

Avremo peraltro anche un po' di Scirocco incrociato nei bassi strati e questo potrebbe anche peggiorare le cose, oltre  adeterminare fenomeni anche sui versanti liguri di ponente e sull'est della Sardegna, che in realtà con il solo Libeccio non accumulerebbero molto.

Ancora una volta risulterà un classico peggioramento autunnale, più della fase iniziale dell'autunno, che di quella finale, dunque con una quota neve piuttosto altina sulle Alpi, temperature piuttosto miti sulle zone pianeggianti, anche di più sulle zone soggette a ricaduta favonica, come quelle adriatiche.

Si ritroveranno a dover sperimentare nuove piogge battenti Lombardia e soprattutto Triveneto, ma anche Liguria, Toscana e sottoforma di temporali anche Lazio e Campania.

La prossima settimana dalla saccatura potrebbe staccarsi una goccia fredda, destinata ad agire poi come una trottola insidiosa sulle nostre regioni meridionali, rinnovando condizioni di maltempo. Attenzione oltretutto all'Atlantico, pronto a sfornare ulteriori saccature, stimolato fra l'altro propria dalla presenza di quella "calamita" depressionaria.

Dunque un autunno tutt'altro che statico sul nostro Paese. Il freddo? La neve? Ancora non si vedono? C'è stata una toccata e fuga, ora aspettiamo, non c'è fretta, siamo solo ai primi di novembre.

SINTESI PREVISIONALE sino a MARTEDI 13 NOVEMBRE
mercoledì 7 novembre: bello al nord, ma qualche nebbia notturna e mattutina sulle zone pianeggianti, specie della bassa. Incerto al centro-sud ma migliora sulle tirreniche e sulla Sardegna, poi anche sulle Marche, possibili rovesci invece su Abruzzo, Molise, Puglia, zone interne lucane, nord Sicilia e Calabria tirrenica, poi miglioramento. Venti settentrionali e clima fresco.

giovedì 8 novembre: bella giornata ovunque con velature passeggere di modesta entità, specie al nord, un po' di nebbia sulle zone pianeggianti del settentrione e nelle vallate interne del centro. Temperature in calo nei bassi strati, in aumento in quota.

venerdì 9 novembre: bello ovunque, con possibili nebbie al nord e al centro sulle zone pianeggianti. Nel corso della giornata nubi in arrivo sul nord-ovest, a partire dalla Liguria, con prime piogge in serata, in estensione anche alla Toscana, per il resto asciutto sino a sera. Temperature massime in calo al nord-ovest.

sabato 10 novembre: maltempo al nord, sulla Sardegna e sulle centrali tirreniche con piogge, rovesci e nevicate oltre i 2000m sulle Alpi, temporali sulle coste del Tirreno centrale, forti fenomeni tra Veneto orientale e Friuli, scarsi sulla Romagna, assenti sul medio Adriatico per Garbino. Sul resto del Paese parziale aumento della nuvolosità sulle regioni tirreniche con piogge dalla sera in Campania, poco nuvoloso o velato altrove. Temperature in calo al nord e sulle centrali tirreniche, in aumento altrove.

domenica 11 novembre: probabile estensione del maltempo verso le rimanenti zone, ma contemporanea tendenza a miglioramento sul nord-ovest. Fenomeni comunque più abbondanti sul nord-est e le regioni tirreniche, in serata tendenza ad attenuazione dei fenomeni ovunque. Temperature senza grandi variazioni.

lunedì 12 novembre: maltempo in nuova organizzazione all'altezza delle isole maggiori e in movimento verso il meridione, altrove ampie schiarite.

martedì 13 novembre: ancora maltempo al sud e sulla Sicilia con piogge e temporali, parziali annuvolamenti anche al centro, poco nuvoloso al nord. (Previsioni da confermare).

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum