Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Netto rialzo delle temperature ma con rischio pioggia al nord

Settimana contraddistinta da un netto rinforzo dell'alta pressione dalle chiare origini africane sul Mediterraneo centrale, poi il passaggio di una perturbazione per il nord. Ecco cosa dobbiamo aspettarci nei prossimi giorni.

In primo piano - 19 Ottobre 2020, ore 21.30

Una circolazione d'aria molto calda di origine nordafricana, riuscirà a raggiungere il nostro Paese proprio nell'ultima decade di ottobre, si tratta di un periodo davvero avanzato dell'autunno che di fatto rende o dovrebbe rendere poco probabili le avvezioni africane, tuttavia in un contesto di clima che cambia molto velocemente, questi episodi possono diventare più facili da realizzarsi anche nel pieno dell'autunno, le regioni del centro e del sud sperimenteranno pertanto un innalzamento sensibile della temperatura, con un picco di caldo previsto tra venerdì e sabato prossimo, i valori potrebbero di nuovo raggiungere la soglia dei 25-26 gradi. Gli estremi termici risulterebbero particolarmente elevati sulle due Isole Maggiori, con un quadro termico generale che sarebbe molto simile a quello tipico dell'estate, questo viene testimoniato anche dal comportamento delle temperature alle quote superiori, in libera atmosfera, dove sia il modello americano che il modello europeo, ipotizzano isoterme prossime ai +16°C alla quota di circa 1500 metri, si tratta di un valore davvero degno di nota. Analisi delle temperature previste dal modello europeo alla quota di circa 1500 metri venerdì 23 ottobre:

 

L'apice del riscaldamento della temperatura verrà toccato tra mercoledì e giovedì l'onda anticiclonica appare ben rappresentata dalle mappe di previsione anche alla quota di 500hPa. Il sollevamento di quest'onda di calore sarà provocato dallo sprofondamento di una saccatura sull'Europa occidentale, con una situazione di maltempo in previsione su paesi come Francia, Portogallo e Spagna. Analisi in quota del modello europeo riferita a venerdì 23 ottobre:

Nella seconda metà della prossima settimana si preannuncia un cambiamento del tempo per le regioni settentrionali, con il passaggio di un fronte perturbato a cavallo tra venerdì e sabato prossimo, si tratterà di una perturbazione che riuscirà a varcare il muro anticiclonico, portando precipitazioni più abbondanti sulle regioni di nord-ovest, la Toscana, la fascia alpina e prealpina delle Alpi orientali. Il passaggio di questa perturbazione non porterà alcun cambiamento significativo sul punto di vista delle temperature, che resteranno molto miti fino alla fine del mese di ottobre. Analisi in quota del modello europeo riferita a domenica 25, col passaggio di una perturbazione per il nord:



Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum