Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO: finale di OTTOBRE da dimenticare, le previsioni sono pessime

Ciclone insidioso al sud fino a metà prossima settimana, ancora siccità al nord! Forte anticiclone in arrivo a fine mese?

In primo piano - 22 Ottobre 2021, ore 12.30

Un Ottobre mascherato da tutto tranne che da Autunno potrebbe concludersi nel peggior modo possibile: l'anticiclone rischia seriamente di compromettere l'ultima parte del mese, allungando la già pesante crisi idrica presente in tante regioni del centro e del nord. 

Solo il sud sarà interessato dal maltempo nei prossimi giorni, a causa di un ciclone che prenderà vita nel mar Ionio tra sabato e martedì (leggi qui gli approfondimenti). Centro e nord Italia, invece, dovranno ancora vedersela con l'anticiclone addirittura fino al termine di ottobre.

La tendenza sembra ormai confermata e incontrovertibile, come già preventivato ieri in questo articolo. L'alta pressione si rafforzerà su gran parte del Mediterraneo centro-occidentale a causa del precedente rinforzo della depressione islandese (condizioni di NAO neutro-positiva). Questo passaggio obbligato sarà tuttavia indispensabile per un futuro ritorno delle piogge nel Mediterraneo ed in particolare al nord Italia (ve ne abbiamo parlato qui).

Gli accumuli di pioggia totali dei prossimi sette giorni sono eloquenti. Le piogge più importanti riguarderanno il sud:

L'Italia si ritroverà così divisa in due: al sud avremo piogge e nubifragi per giorni, probabilmente fino a metà della prossima settimana, mentre al centro e al nord avremo tempo più stabile, soleggiato e siccitoso. La crisi idrica in cui versano laghi, dighe e fiumi si accentuerà ulteriormente su tutti i settori del centro e del nord, soprattutto in Liguria occidentale e Piemonte dove già la situazione è critica. 
Dando un'occhiata ai modelli matematici è ormai evidente l'assenza di piogge significative almeno fino al termine di ottobre

L'anticiclone addirittura si rinforzerà ulteriormente tra 30 e 31 ottobre (vedi immagine sopra), raggiungendo i massimi di pressione e di geopotenziale proprio in corrispondenza del nord Italia. Questo scenario porterà non solo tempo stabile e inversioni termiche notturne accentuate, ma causerà un sensibile aumento dello zero termico oltre i 3500-4000 metri di altitudine (ipotesi assolutamente deleteria per i ghiacci alpini).

Dunque non ci resta che sperare nel mese di novembre per rivedere la dimenticata pioggia in pianura e la neve in montagna. Qualche buona notizia a tal proposito c'è: ve ne abbiamo parlato in questo articolo.


Autore : Raffaele Laricchia

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum