Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MALTEMPO: il DILUVIO di MARTEDI secondo il modello americano ed europeo

Pienamente confermata l'ondata di maltempo che colpirà l'Italia all'inizio della settimana prossima, con effetti più importanti al centro-nord.

In primo piano - 7 Maggio 2021, ore 11.30

 

Dopo un fine settimana più che accettabile, stante una blanda zona di alta pressione sul Mediterraneo, la situazione cambierà bruscamente all'inizio della settimana prossima segnatamente al nord e al centro. 

In sostanza, arriverà un'intensa perturbazione atlantica che metterà sotto torchio mezza Italia. Su alcune regioni le piogge potrebbero essere anche abbondanti ed i temporali di forte intensità. 

Il grosso del maltempo si farà vedere nella giornata di martedi 11 maggio, ma già lunedi 10 le regioni nord-occidentali saranno prese dai primi fenomeni che potrebbero essere anche intensi tra il Piemonte e la Val d'Aosta. 

In questa sede ci occuperemo del diluvio previsto per martedi 11 al nord e al centro, facendo il paragone tra la previsione dei due modelli più performanti della rete, ovvero il modello europeo ed americano

La prima mappa mostra la sommatoria delle precipitazioni attese in Italia nell'arco della giornata suddetta, secondo il modello europeo: 

Mezza Italia sotto l'acqua...e che acqua! 

Il modello nostrano evidenzia due aree potenzialmente critiche per le piogge: la prima comprendente la fascia prealpina centro-orientale (segnatamente la zona Lombarda), unitamente all'alta Pianura Padana fino al Triveneto; la seconda tra la Liguria, la Corsica e l'alta Toscana. In queste zone le piogge potrebbero essere abbondanti e gli eventuali temporali anche di forte intensità. 

I rovesci arriveranno fino all'Umbria e al Lazio, mentre più a sud fenomeni scarsi o assenti. 

La seconda mappa mostra invece la sommatoria delle piogge attese in Italia nell'arco della medesima giornata (martedi 11) secondo il modello americano: 

Le differenze con il modello europeo sono minime. Anche in questo caso si evidenziano i medesimi settori, con particolare "accanimento" dei fenomeni tra l'alto Piemonte e l'alta Lombardia, oltreche sulla zona dei Laghi. 

Piogge forti anche tra la Liguria e l'alta Toscana, con i piovaschi a toccare la Sardegna, l'Umbria occidentale e il Lazio. Più a sud fenomeni scarsi o assenti. 

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:

>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

>>> altre località

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum