Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: tutte le novità del PONTE e del MALTEMPO successivo...

Ponte del 25 aprile complessivamente discreto in Italia a parte annuvolamenti che interverranno su parte del centro-nord con scarse conseguenze nel campo delle precipitazioni. A seguire resta confermato un peggioramento a partire dal nord.

La sfera di cristallo - 21 Aprile 2017, ore 15.04

La breve, ma intensa ondata di freddo che ha interessato l'Italia è ormai al capolinea; nei prossimi giorni le pungenti correnti settentrionali verranno sostituite da venti più miti di provenienza meridionale.

Il ponte festivo del 25 aprile si annuncia quindi all'insegna del tempo discreto sull'Italia, segnatamente al centro e al meridione.

Al nord l'egemonia del sole potrebbe però essere interrotta da annuvolamenti anche compatti, che solo a tratti daranno luogo a qualche pioggia.

La prima mappa mostra la situazione attesa in Italia per domenica 23 aprile. La "longa manus" dell'alta pressione tenderà ad abbracciare il nostro Paese da ovest, deviando le correnti instabili verso levante. Avremo quindi una situazione abbastanza congeniale alle attività all'aperto, alla stregua di temperature nuovamente miti e gradevoli specie nelle ore centrali della giornata.

La depressione visibile in alto a sinistra avrà un'azione di maglio nei confronti dell'alta pressione sull'Europa occidentale. Tra lunedì 24 e martedì 25 aprile il quadro barico inizierà a deprimersi su tutto lo scacchiere centro-occidentale del Vecchio Continente.

La nostra Penisola verrà interessata da un flusso di correnti miti sud-occidentali che al centro-sud saranno fautrici di tempo abbastanza buono e molto mite. Al nord giungeranno invece alcuni annuvolamenti che nell'ultima parte del ponte festivo potrebbero determinare qualche pioggia specie in prossimità delle zone montuose.

Il tempo potrebbe cambiare in maniera decisa al nord nella giornata di mercoledì 26 aprile (seconda mappa).

Ecco l'aria fredda che questa volta prenderà di mira l'Europa occidentale. Il gomito di correnti cicloniche che ne scaturirà inizierà a dare effetti precipitativi sull'Italia ad iniziare dalle regioni settentrionali.

Piogge, rovesci e nevicate sulle Alpi (anche attorno a 800-1000 metri) si faranno sentire anche nella giornata di giovedì 27 aprile, sforando inoltre su alcune regioni dell'Italia centrale (segnatamente i settori interni).

Infine, nella giornata di venerdì 28 aprile, il maltempo tenderà a spostarsi verso levante, impegnando il versante adriatico e il meridione con rovesci e nevicate a quote di media montagna.

Le correnti settentrionali a seguire (frecce bianche) determineranno un nuovo calo delle temperature e un miglioramento del tempo ad iniziare dai settori occidentali della nostra Penisola.

Se volete delucidazioni sul tempo a lungo termine potete leggere la rubrica "Fantameteo"; per il momento ecco la linea di tendenza del tempo fino a venerdì 28 aprile.

Sabato 22 aprile: bel tempo su tutta l'Italia a parte nubi al nord senza conseguenze, attenuazione del vento e temperature in aumento.

Domenica 23 aprile: un po' di nubi sparse al nord e nelle zone interne del centro, senza piogge, per il resto soleggiato. Mite ovunque.

Lunedì 24 e martedì 25 aprile: bello al centro e al sud, nubi al nord con rischio di qualche rovescio più probabile in prossimità delle zone montuose. Mite ovunque.

Mercoledì 26 e giovedì 27 aprile: instabile al centro e al nord con rischio di rovesci e temporali sparsi, neve sopra gli 800-1000 metri al nord, più soleggiato il tempo al sud, ventoso e temperature in calo.

Venerdì 28 aprile: migliora al nord e sul Tirreno, ancora instabile in Adriatico e al sud con temporali sparsi e neve in Appennino, ventoso e abbastanza freddo.

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.42: A12 Roma-Civitavecchia

coda incendio

Code per 1 km causa incendio nel tratto compreso tra Svincolo Di S.Severa-S.Marinella (Km. 41,1) e..…

h 16.42: Cagliari Viale Elmas

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso sulla Viale Elmas in uscita…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum