Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: tempo INAFFIDABILE ancora per diversi giorni

Ancora tempo instabile sull'Italia con una probabile recrudescenza al nord durante il week-end. A seguire condizioni di variabilità e clima più mite.

La sfera di cristallo - 10 Aprile 2019, ore 16.00

Acquazzoni dietro l'angolo sull'Italia ancora per diverso tempo; l'alta pressione, dopo averci protetto nei mesi di febbraio e marzo, sembra aver levato le tende dal Mediterraneo per accamparsi molto piu a nord, alle latitudini della Scandinavia. 

Sul fianco meridionale della figura stabilizzante scorreranno correnti fredde da est che tenderanno poi a contrastare con aria più temperata e mite proveniente da occidente; tutto ciò rinnoverà condizioni instabili che prenderanno di mira il nostro Paese (a fasi alterne) almeno fino a metà della settimana prossima. 

In attesa del fine settimana, che si preannuncia molto instabile e addirittura freddo per alcune regioni, anche la giornata di domani, giovedi 11 aprile, non sarà da meno: 

Saranno ben poche le zone che si salveranno dalle grinfie di Giove Pluvio. Non si tratterà di piogge estese, ma a carattere di rovescio intermittente nel tempo e nello spazio; non saranno esclusi ovviamente temporali. 

La blanda depressione responsabile della marcata instabilità italica, tra venerdi e sabato veleggerà verso sud, liberando in parte il centro-nord dalle spire dei fenomeni; si tratterà però di una tregua temporanea, in attesa di un nuovo peggioramento che diverrà realtà su alcune zone d'Italia tra sabato 13 e domenica 14 aprile. 

Ecco cosa potrebbe succedere nella prima mattinata di domenica 14 aprile, attorno alle ore 8 del mattino: 

Sul bordo meridionale del vasto anticiclone che campeggerà in sede scandinava, verranno veicolate correnti fredde di matrice orientale, con la complicità di un nucleo gelido alle quote superiori che si sposterà di moto retrogrado verso la Francia orientale. 

Il medesimo nucleo è previsto imbucare la valle del Rodano, presentando poi il conto al bacino centro-occidentale del Mediterraneo e all'Italia; in altre parole, il settore di nord-ovest e a seguire la Sardegna e parte del medio-basso Tirreno potrebbero vivere una fase di vero e proprio maltempo; la neve imbiancherà i rilievi del nord-ovest a quote basse per la stagione, mentre altrove si avrà una generale diminuzione delle temperature sotto gli eventuali rovesci. 

Si tratterà di un passaggio incisivo, ma abbastanza veloce; nella giornata di lunedi 15 aprile alcuni rovesci impegneranno ancora parte del centro e il meridione, mentre sul resto d'Italia subenterà un miglioramento e un aumento delle temperature. 

Cosa potrebbe succedere in seguito? Tra martedi 16 e mercoledi 17 aprile avremo probabilmente un cambio di correnti sull'Italia, ovvero arriveranno venti meridionali miti e umidi. 

Le eventuali precipitazioni si dovrebbero concentrare al nord; anche la mappa della probabilità di pioggia superiore a 5mm calcolata in base ai 20 scenari che compongono il modello americano valida per mercoledi 17 aprile sentenzia una probabilità medio-alta di pioggia al nord: 

 

In particolare: probabilità ALTA di pioggia sui settori alpini; MEDIA sulle pianure del nord, sulla Liguria e le aree interne del centro; BASSA o NULLA sul resto della Penisola. 

Se volete delucidazioni sul tempo a lungo termine in Italia leggete la rubrica Fantameteo; per il momento ecco la tendenza del tempo per i prossimi sette giorni in Italia.

Giovedi 11 aprile: tempo instabile su tutta la Penisola con piogge sparse e rovesci alternati a pause, fenomeni più probabili sulla Sardegna e al sud, clima fresco ovunque. 

Venerdi 12 aprile: migliora al nord e sul Tirreno con schiarite e pochi fenomeni; ancora rovesci sul resto d'Italia, clima un po' fresco. 

Tra sabato 13 e domenica 14 aprile: maltempo al nord-ovest con rovesci e nevicate anche a quote basse; maltempo in spostamento nella giornata di domenica 14 tra la Sardegna, il basso Tirreno e il meridione con rovesci e temperature in calo; altrove fenomeni meno probabili. 

Lunedi 15 aprile: ancora rovesci sul medio-basso Adriatico, zone interne e meridione, tempo migliore altrove. 

Tra martedi 16 e mercoledi 17 aprile possibili piogge al nord; tempo asciutto e mite sul resto d'Italia. 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum