Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: la saga del temporale non conosce sosta...

Il temporale ci accompagnerà per gran parte di questa settimana, almeno fino a giovedì 10. Non avremo temporali ovunque. Nel fine settimana probabile peggioramento da ovest al nord e al centro stante l'arrivo di una perturbazione atlantica.

La sfera di cristallo - 7 Maggio 2018, ore 15.15

In questa sede vi mostriamo gli accumuli calcolati dal modello americano per il suolo italiano da oggi fino alle ore centrali di giovedì 10 maggio.

Vi consigliamo di ingrandire la mappa per avere un migliore riscontro visivo; le zone dove pioverà di più sono cerchiate in giallo, ovvero Alpi, Prealpi, Piemonte, Appennino Ligure/Tosco Emiliano e le zone interne del centro-sud, in modo particolare Lazio, Campania e Lucania.

Si tratterà di precipitazioni portate esclusivamente da eventi temporaleschi, in quanto fino al prossimo week-end non si prevedono transiti perturbati organizzati sulla nostra Penisola.

Questo la dice lunga sulla mole di instabilità che seppure a fasi alterne aleggerà sul Bel Paese anche nei prossimi giorni. Un'instabilità dettata da infiltrazioni fresche alle quote superiori che metteranno in moto alcuni temporali segnatamente nelle aree interne e nelle ore pomeridiane.

Questa situazione, come già accennato, andrà avanti almeno fino a giovedì 10 maggio. Tra venerdì 11 e sabato 12 maggio avremo probabilmente un temporaneo allentamento dei fenomeni dovuto ad un altrettanto temporaneo aumento della pressione  atmosferica sull'Italia (seconda mappa).

In altre parole, le schiarite diverranno più ampie a scapito dei temporali che diverranno meno intensi e frequenti...anche se non scompariranno del tutto dalla scena italiana.

Volgendo lo sguardo a prua e arrivando al secondo fine settimana di maggio (terza mappa), notiamo il progressivo avvicinamento di una perturbazione dall'Europa occidentale verso il settentrione e parte del centro.

Nella notte tra domenica 13 e lunedi 14 maggio il sistema frontale sarà in piena azione al nord e su gran parte del centro con piogge, temporali e temperature in calo.

Il sud e le Isole resteranno un po' ai margini del tutto anche se avranno lo stesso un aumento della ventilazione, un lieve calo delle temperature e qualche temporale sui rilievi.

Se volete delucidazioni sul tempo a lungo termine in Italia leggete la rubrica "Fantameteo". Per il momento ecco le tendenza del tempo fino a lunedi 14 maggio.

Da martedi 8 fino a giovedì 10 maggio tempo instabile sull'Italia con temporali più frequenti nelle aree interne e sulle Alpi nelle ore pomeridiane, su pianure e coste nelle ore notturne. Fenomeni meno frequenti in Adriatico, sulla Sardegna e all'estremo sud.

Venerdì 11 e sabato 12 maggio parziale tregua dei temporali, ma con colpi di tuono sempre possibili nel pomeriggio nelle aree interne, in attenuazione in serata, temperature in aumento.

Domenica 13 e lunedi 14 maggio nuova recrudescenza instabile al nord e al centro con temporali e rovesci diffusi, temperature in calo. Al sud e sulle Isole condizioni di tempo migliore con fenomeni meno probabili.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum