Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

News della domenica: nuova perturbazione in arrivo sull'Italia, incerto anche a lungo termine

L'anticiclone abbandona la scena italiana a favore ancora dei TEMPORALI in arrivo dalla prossima settimana. Scenari disturbati anche nel futuro.

In primo piano - 10 Giugno 2018, ore 17.00

Se ne accorgono già in queste ore gli abitanti della Liguria che, a discapito dell'alta pressione, stanno trascorrendo un weekend in gran parte influenzato dalle nubi. Il sole splende sul resto del Paese ma il nostro anticiclone, soprattutto se paragonato a certi "mostri" del passato, appare assolutamente trascurabile. Trattasi di un'onda altopressoria africana dalle caratteristiche mobili, cioè provocata dal richiamo di aria calda lungo il lato ascendente della nuova figura di bassa pressione sull'ovest Europa. E sarà proprio questa figura barica a plasmare le condizioni atmosferiche sul bacino centrale del Mediterraneo nel corso dei prossimi giorni. Questa sera alcuni temporali potranno già verificarsi lungo la fascia alpina occidentale ma sarà da domani pomeriggio, lunedì 11 giugno, che i fenomeni più organizzati inizieranno a coinvolgere l'angolo nord-occidentale con qualche fenomeno di forte intensità.

Martedì e mercoledì appaiono come giornate di grande instabilità; vi saranno parecchi temporali a spasso per il centro ed il nord Italia, qualcuno anche di forte intensità sopratutto sull'Appennino centrale e sulla Valpadana orientale.

Per le regioni di Mezzogiorno, il momento più propizio all'instabilità sovente a sfondo temporalesco, appare probabile nella seconda metà della prossima settimana. Infatti lo spostamento del fulcro della circolazione depressionaria verso l'area balcanica, determinerebbe una temporanea rotazione dei venti d'alta quota sull'Italia dai quadranti nord-orientali, con frequenti temporali durante le ore pomeridiane dall'Appennino in possibile sconfinamento verso l'area costiera (giovedì 14, sabato 16). 

Seguirà un calo inevitabile e fisiologico della temperatura, dopo l'assaggio di caldo intenso di questi giorni, il quadro termico tornerà quindi ad essere gradevole quasi ovunque. 

Scenari di tempo INSTABILE riaffiorano anche a lungo termine; la circolazione atmosferica europea potrebbe essere interessata da un flusso di correnti tendenzialmente occidentali. Queste correnti spedirebbero verso il Mediterraneo, impulsi di aria più fresca di diretta estrazione oceanica, gli effetti non tarderebbero a farsi sentire al centro e soprattutto al nord, con nuovi temporali ed un andamento altalenante delle temperature (da confermare). 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.i
t
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum