Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: MALTEMPO e anche NEVE a quote basse

Altre situazioni perturbate potrebbero regalare la neve a bassa quota ad alcuni settori del Paese, ma è ancora presto per parlare di carte da "grande inverno" a febbraio.

Fantameteo 15gg - 21 Gennaio 2019, ore 16.12

Potremmo anche dirvi che da qui a fine mese o per l'inizio di febbraio tutto l'impianto barico sull'Europa verrà sconvolto da un'azione dei venti contraria al normale andamento del tempo in Europa, potremmo mostrarvi carte pazze, che pure i modelli disegnano in qualche emissione "spericolata", ma non sarebbe più scienza.

Andiamo per gradi allora e cominciamo a confermare la fase molto dinamica e senza anticiclone a mettere i bastoni tra le ruote ai vortici atlantici da qui alla fine del mese e anche per la prima parte di febbraio.

Ne conseguirà un tempo spiccatamente variabile tra martedì 29 e mercoledì 30, accompagnata anche da correnti favoniche al nord-ovest, utilissime in questa fase della stagione a preparare il terreno a nevicate a quote basse su quel settore del Paese.

Infatti per la fine di gennaio ecco arrivare di gran carriera un'altra profonda depressione, in grado di richiamare forti correnti meridionali miti al centro e al sud, di risucchiare per qualche ora aria fredda da est al nord e di regalare così una fitta nevicata al nostro settore alpino (finalmente) e per qualche ora forse anche sulle pianure nord-occidentali (grazie al precedente foehn e all'azione del vento da est).

La sciroccata finirà per portare pioggia ovunque in pianura ma molta neve dovrebbe continuare a cadere sul settore alpino, piogge battenti colpiranno le regioni centrali, mentre la neve purtroppo in Appennino cadrà solo a quote molto elevate.

La depressione sembra poi destinata ad allontanarsi verso levante nei giorni successivi, concedendo una tregua di tempo migliore ovunque. Da lì in poi attendiamo segnali di svolta: se è vero come si dice che finalmente avverrà questo contatto tra i vari piani di cui si compone l'atmosfera, forse il febbraio continuerà a risultare particolarmente dinamico.

SINTESI da MARTEDI 29 gennaio a LUNEDI 4 febbraio:
martedì 29 gennaio
: correnti da nord-ovest sull'Italia con tempo variabile, ventoso, sul basso Tirreno ancora nuvoloso con qualche precipitazione, nevosa in Appennino oltre i 700m sulla Calabria.

mercoledì 30 gennaio: giornata di intervallo e tempo nel complesso buono. Gelate notturne possibili su tutte le zone interne, specie al nord e al centro.

giovedì 31 gennaio: al via una nuova fase perturbata a partire dal nord-ovest e le regioni centrali tirreniche con neve in pianura su Piemonte e Lombardia, oltre che nei fondovalle alpini e sull'Appennino Ligure a quote molto basse, inizialmente sui fondovalle alpini del Triveneto, nel Bellunese, sull'Emilia occidentale. Sul medio Adriatico e al sud irregolarmente nuvoloso, ventoso ma asciutto. Mite al centro e al sud, freddo al nord.

venerdì 1° febbraio: maltempo al nord, al centro e sulla Campania con piogge, rovesci e anche qualche temporale sulle coste del Tirreno, neve a quote molto basse al nord-ovest ma con limite in rialzo, per il resto neve solo oltre i 900-1000m sul settore alpino, al sud nuvolaglia con schiarite, molto mite, specie in Sicilia.

sabato 2 febbraio
: piogge e temporali ovunque, neve solo sulle Alpi tra gli 800 e i 1000m, più basso il limite ad ovest. Miglioramento dalla sera sul nord-ovest.

domenica 3 febbraio: instabile su medio Adriatico e meridione con le ultime precipitazioni, finalmente nevose anche sui rilievi marchigiani ed abruzzesi oltre i 700m, schiarite altrove, ventoso, temperature in calo al centro e al sud, in rialzo al nord.

lunedì 4 febbraio: migliora ovunque.

 


Autore : Team di MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum