Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ancora tempo instabile ma con una graduale ripresa delle temperature

La circolazione instabile artica che ci sta ancora interessando attualmente, ci terrà compagnia almeno fino a martedì 20 aprile, in seguito ci sarà spazio per un rialzo più deciso delle temperature ma in un contesto ancora incerto.

In primo piano - 17 Aprile 2021, ore 20.30

Una circolazione di aria instabile interessa ormai da alcuni giorni l'area meridionale d'Europa, portando conseguenze anche sul tempo dello stivale italiano. In particolare nella prima parte della settimana si è verificata un'ondata di freddo tardiva con neve a bassa quota al centro ed al nord, gelate fino in pianura si sono verificate nelle zone interne. L'arrivo del weekend porta una attenuazione di questa circolazione, l'apporto di aria fredda artica tende a diminuire ma il tempo faticherà a rimarginarsi completamente. Sia domenica che lunedì lo stivale italiano continuerà ad essere interessato da instabilità concentrata soprattutto sui rilievi, dove potranno verificarsi rovesci temporali sparsi specie al centro ed al sud. La temperatura tenderà gradualmente a riportarsi nella media del periodo.

Ecco una stima delle precipitazioni previste dal modello americano per il pomeriggio di lunedì 19 aprile, la presenza di un'ampia circolazione d'aria fredda in quota, contrapposta al vivace surriscaldamento solare di aprile, potrà favorire ancora lo sviluppo di nubi cumuliformi lungo i rilievi, associate a rovesci e locali temporali:

Il tempo continuerà a rimanere instabile anche nel medio e nel lungo termine. Ci saranno diverse depressioni a spasso per l'Europa ed il tempo sul nostro Paese potrà ancora essere interessato dal passaggio di alcuni corpi nuvolosi. La media Ensemble calcolata dal modello americano per giovedì 22 aprile, mostra ancora una situazione atmosferica incerta sull'europa, con una zona di alta pressione a cavallo tra l'oceano Atlantico ed il Mare del Nord, contrapposta ad una circolazione di venti occidentali alle latitudini più basse: 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum