Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: dalle mezze maniche agli abiti pesanti?

L'estate settembrina sembra avere i giorni contati. Durante la prossima settimana si cambierà decisamente registro, anche se la situazione andrà ancora monitorata...

La sfera di cristallo - 19 Settembre 2018, ore 15.00

La piccola, ma profonda depressione che si sta scavando tra il medio e il basso Tirreno condizionerà negativamente il tempo soprattutto sulle due Isole Maggiori fino a venerdì 21 settembre.

Alcuni riflessi si avranno anche su parte del centro-sud peninsulare, anche se i temporali più forti dovrebbero essere di competenza della Sardegna.

Le altre regioni, segnatamente il nord e la Toscana, si crogioleranno sotto un caldo sole ancora per qualche giorno con sentori tipicamente estivi.

La prima mappa ci mostra la situazione attesa per sabato 22 settembre. Oltre all'alta pressione sul Mediterraneo, si nota una veloce perturbazione atlantica posizionata sul Golfo di Biscaglia, in procinto di interessare l'Europa centro-settentrionale e in parte anche l'Italia.

La sua traiettoria risulta ancora un po' incerta nonostante la scadenza previsionale non sia impervia.

Secondo l'ultimo run del modello americano, il sistema frontale potrebbe lambire le regioni centro-settentrionali tra domenica 23 e lunedi 24 settembre (seconda mappa) con la probabile creazione di una depressione sottovento alla catena alpina.

La medesima perturbazione verrà seguita da aria più fredda che pare avere un ruolo molto importante sul tempo della settimana prossima in Italia.

L'alta pressione uscirà dalla scena italiana, disponendosi più a nord e più ad ovest tra martedi 25 e mercoledi 26 settembre (terza mappa).

Questa mossa darà adito all'aria fredda di entrare con prepotenza sul bacino centro-orientale del Mediterraneo formando una depressione foriera di maltempo per gran parte d'Italia, specie al centro e al meridione. Il quadro termico subirà un tracollo non indifferente ed un autunno avanzato potrebbe scalzare l'estate tardiva che stiamo vivendo.

Ricordiamo che la situazione è ancora in evoluzione; di conseguenza avremo bisogno di conferme che ci giungeranno (o meno) dalle prossime emissioni modellistiche.

Se volete allungare il collo verso il lungo termine leggete la rubrica "Fantameteo", per il momento ecco la tendenza del tempo per i prossimi sette giorni in Italia.

Giovedì 20 e venerdì 21 settembre: temporali anche intensi sulle due Isole Maggiori, qualcuno anche nelle aree interne del centro e al meridione, per il resto soleggiato e caldo, specie al nord.

Sabato 22 settembre: bel tempo ovunque a parte qualche temporale sulle Alpi e residui fenomeni all'estremo sud in via di attenuazione. Sempre caldo.

Tra domenica 23 e lunedi 24 settembre probabile peggioramento al nord, specie al nord-est, con temporali in trasferimento verso il centro, specie zone interne e adriatiche, con temperature in calo, per il resto tempo ancora buono.

Martedi 25 e mercoledi 26 settembre: maltempo e clima abbastanza freddo su tutta l'Italia, specie al centro e al meridione dove avremo i temporali più forti.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum