22:06 5 Dicembre 2023

L’inverno torna a mostrare la sua MALATTIA (l’anticiclone): ma rovinerà tutta la stagione?

Brutti aggiornamenti dei modelli, che vedono l'invadenza dell'anticiclone almeno sino al periodo di Natale, pur in un contesto di variabilità.

 

Eccola, l’aspettavate vero? Chi da oltre 30 anni come il sottoscritto segue il meteo giorno dopo giorno, di periodi anticiclonici molto lunghi ed anomali ne ha vissuti troppi, fino alla noia. 

Eppure siamo sempre qui a raccontarvi le sue performances. Si, perchè sta per tornare, plasmando un dicembre che riuscirà comunque a regalare qualche fase instabile ma sempre abbastanza forzata e diversa dall’inverno vero.

Ci sarà qualche momento in cui prevarranno le correnti da nord a metà mese e si formerà qualche vortice depressionario sottovento alle Alpi che porterà maltempo al centro e al sud, portando anche un po’ di neve in Appennino, ma non sulle pianure e le coste, come vediamo qui sotto:

Si pensava che con il fenomeno del "bambinello" nel Pacifico (anomalo e periodico riscaldamento delle acque di quell’oceano) qualche riflesso positivo sulla dinamicità del tempo invernale in Italia ci sarebbe stato, ma come volevasi dimostrare e del resto come hanno sostenuto da sempre diversi climatologi, alla fine su di noi gli effetti risultano abbastanza marginali, tutti da dimostrare e di difficile lettura.

Ecco allora l’anticiclone spingere ancora il suo "pancione" verso est e storpiare le correnti, sospingendo tutte le velleità invernali al mittente e consegnandoci anche sin verso Natale condizioni fortemente condizionate dalla sua anomalia, anche se mai perfettamente stabili:

Fintanto che vedremo queste mappe sconcertanti e con una corrente a getto così accelerata è molto difficile ipotizzare un inverno diverso dalle ultime scialbe stagioni che abbiamo trascorso.
State tranquilli però, Non è ancora tutto perduto, marzo in fondo è lontano…

 

Autore : Alessio Grosso