Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo 7 giorni: l'inverno torna in PAUSA, altra pesante anomalia?

Meteo 7 giorni - 10 Gennaio 2022, ore 17.30

L'inverno si concederà ben presto una nuova pausa, la seconda degli ultimi venti giorni. Dopo le ultime piogge e nevicate in collina, ancora in atto in queste ore al sud, assisteremo ad un netto rinforzo dell'anticiclone delle Azzorre su tutta l'Europa occidentale ed anche sull'Italia, a causa di un'improvvisa accelerazione della corrente a getto polare che costringerà lo stesso anticiciclone a coricarsi sul Mediterraneo.

Questo significa che il tempo tornerà ad essere stabile su gran parte d'Italia per il resto della settimana e molto probabilmente anche ad inizio della prossima, insomma almeno fino al 17-18 gennaio. Le fredde correnti artiche o quelle ancor più gelide continentali resteranno ben distanti dallo Stivale. 

L'unica eccezione è rappresentata da un minuscolo nucleo d'aria fredda continentale che a breve irromperà nell'Adriatico. Come già accennato in questo articolo, si tratta di una piccolissima massa d'aria fredda che tra la tarda sera di martedì 11 e le prime ore di mercoledì 12 attraverserà Marche, Umbria, Toscana, Lazio e Sardegna dove porterà qualche ora di instabilità. Qualche breve fioccata potrebbe manifestarsi fin sui 300-400 metri, ma il tutto si consumerà in qualche ora. 

Escludendo questo irrisorio episodio instabile, siamo davanti ad un nuovo periodo stabile e anticiclonico su tutta Italia. Le temperature saliranno in modo marcato su tutta Italia, soprattutto su colline e montagne dove registeremo una nuova anomalia di temperatura piuttosto pesante: tra 14 e 16 gennaio è sempre più probabile l'arrivo di aria mite in quota, che farà impennare le temperature di almeno 5-7°C oltre le medie del periodo.

Ma andiamo con ordine e vediamo cosa ci aspetta nei prossimi 7 giorni:

Martedì 11 gennaio: residuo maltempo al sud con neve oltre 600 metri. Nubi sul medio Adriatico e a ridosso dell'Appennino, ma senza particolari fenomeni. Sereno al nord. Temperature stazionarie o in lieve aumento.

Mercoledì 12 gennaio: stabile al nord e al sud. Rapido peggioramento al centro, specie su Marche, Umbria, bassa Toscana, Lazio e Sardegna: in arrivo rovesci sparsi e qualche breve nevicata fino in collina, perlopiù tra la notte e le prime ore del mattino. Temperature in calo.

Giovedì 13 gennaio: stabile su tutta Italia, alta pressione in rinforzo. Temperature in calo nelle minime, in aumento nelle massime.

Venerdì 14 gennaio: alta pressione su tutta Italia e tempo stabile. Molto freddo di notte, più gradevole di giorno. Aumento netto delle temperature in montagna.

Sabato 15 gennaio: alta pressione su tutta Italia e tempo stabile. Temperature in aumento nelle massime, scendono le minime grazie alle inversioni termiche.

Domenica 16 gennaio: giornata stabile e caratterizzata da inversioni termiche tra pianura e montagna. Nebbie in Val Padana, clima gradevole su Alpi e Appennini.

Lunedì 17 gennaio: partenza della settimana senza particolari preoccupazioni. Insiste l'alta pressione da nord a sud.

Cosa ci aspetta a 15 giorni? Leggi qui >>>

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:

>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

>>> altre località


Autore : Raffaele Laricchia

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum