Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Mongolia: l'anticiclone russo-siberiano porta un record assoluto di pressione atmosferica

Con il suo grande peso, l'aria fredda che si sta sedimentando sulle vastissime steppe del continente euroasiatico, porta un sorprendente aumento della pressione atmosferica. Ecco quali valori sono stati raggiunti ieri nella Mongolia.

In primo piano - 30 Dicembre 2020, ore 21.24

Durante l'inverno le vaste pianure del continente euroasiatico sono soggette ad un forte raffreddamento della temperatura. Questo raffreddamento così marcato, viene facilitato da una serie di fattori predisponenti; la Siberia centrale ed orientale, nonchè la Mongolia, rimangono estremamente lontane dall'influenza mitigatrice del mare, qui durante l'inverno la temperatura può raffreddarsi senza ostacoli ma come si arriva a valori di pressione così elevati come quelli che sono stati registrati ieri nelle steppe della Mongolia?

Lo sviluppo del cosiddetto "anticiclone russo-siberiano" poggia radici nelle prime irruzioni di aria artica che in questa regione si verificano durante i mesi autunnali. L'arrivo della neve su ampie zone della pianura siberiana, favorisce il raffreddamento radiativo durante le lunghe notti dell'inverno. Durante il giorno i suoli innevati e ghiacciati, amplificano l'effetto albedo, il manto nevoso riflette i raggi del sole in alta atmosfera e la temperatura l'aria non riesce a riscaldarsi.

Le masse d'aria più gelide rimangono intrappolate negli strati più bassi dell'atmosfera, nel cuore della stagione invernale su queste terre le temperature possono diventare estremamente rigide. L'aumento della pressione atmosferica in questo caso non trova risposta nella presenza di un'anticiclone di natura dinamica, cioè governato da una massa d'aria calda - ma è il risultato del peso stesso dell'aria fredda che essendo molto densa, provoca un rialzo della pressione atmosferica.

I valori record che sono stati registrati martedì 29 dicembre sulla Mongolia, sono la manifestazione più tangibile di una completa termicizzazione dell'alta pressione sulle steppe euroasiatiche. Qui abbiamo presenza di aria estremamente fredda al suolo. Chissà se nel corso dell'inverno anche una piccola porzione di quest'aria così gelida non abbia la forza di raggiungere l'Europa?

Nel frattempo vi lasciamo riflettere su questi incredibili valori di pressione atmosferica.

1090,4 hPa a Gandan Huryee

1091,3 hPa a Nömrög

1091,7 hPa a Bayan-Uul

1092,4 hPa a Bayanbulag

1093,6 hPa a Tosontsengel

1094,3 hPa a Tsetsen Uul

1094,9 hPa a Bajdrag

Questi dati sono stati diffusi da Géoclimat.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum