Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Clima, il deserto del Sahara tornerà verde come un tempo: ecco perchè

Climatologia - 17 Ottobre 2020, ore 15.24

Il deserto del Sahara non è sempre stato come lo vediamo ora, ovvero una vasta distesa di sabbia arida con temperature estremamente alte. Anzi, andando indietro di qualche migliaio di anni scopriamo che il Sahara era una distesa verde ricca di vegetazione, fiumi e laghi.

Questa improvvisa esplosione del verde è stata possibile tra 11.000 e 5.000 anni fa: in questo lasso temporale le dune sabbiose si trasformavano in foreste ed il continuo incremento delle piogge dava vita a laghi e fiumi. Ben 9 milioni di chilometri quadrati di deserto si trasformarono in una vasta distesa verde in poche migliaia di anni, dopodichè quasi improvvisamente caldo, aridità e sabbia si riappropriarono del Sahara fino ai giorni nostri. Ma come è stato possibile un cambiamento così radicale?

Quel rigoglioso periodo è noto come "periodo umido africano" e fu la diretta conseguenza della variazione dell'inclinazione dell'asse terrestre, un ciclo che si compie periodicamente ogni 25.800 anni: la precessione degli equinozi. Attorno ai 10.000 anni fa le estati subentravano nell'emisfero boreale quando la Terra arrivava al perielio (punto più vicino al Sole), praticamente l'esatto opposto di quel che avviene ora (l'estate infatti arriva quando la Terra si trova al punto più distante dal Sole). Questo fenomeno ha causato un aumento dell'8% dell'insolazione su tutto l'emisfero boreale, con effetti marcati su tutti i Continenti.

Per quel che riguarda l'Africa, questo fattore astronomico ha prodotto uno spostamento verso nord del "monsone africano", favorendo quindi l'arrivo delle piogge anche sul deserto del Sahara.
Quindi l'esplosione del verde e della vita nel Sahara non è frutto del caso, bensì è dovuto a precisi movimenti della Terra che in futuro si compieranno nuovamente.

Quel che più ha sbalordito gli scienziati è proprio la velocità con cui il Sahara è passato da essere una distesa verde ad un deserto. Nonostante parliamo di un movimento assiale estremamente lento e quindi con effetti molto diluiti nel tempo, il "Sahara verde" è scomparso in soli 200 anni. È un esempio di cambiamento climatico improvviso su una scala che gli esseri umani noterebbero.


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum