00:00 3 Dicembre 2022

METEO: tappeto di nubi sull’Italia, week-end in compagnia del MALTEMPO

 Una depressione sta prendendo vita in questi istanti nel Mediterraneo occidentale, tra la Corsica e il golfo di Leone, alimentata da aria fredda nord Atlantica. Proprio questa depressione sta dirottando verso l’Italia correnti più umide e ricche di piogge, le quali si infrangono principalmente sul nord Italia e il medio-alto Tirreno.

Ci sono anche dei fenomeni intensi, come ad esempio sul Lazio, dove si registrano accumuli di pioggia superiori ai 60-70 mm per effetto di temporali stazionari. Fortunatamente la Campania e Ischia sono state sfiorate da questi temporali che avrebbero potuto causare danni non indifferenti su settori già martoriati dalle piogge.

Oltre alla pioggia dobbiamo segnalare le nevicate a quote interessanti sul nordovest, specie tra entroterra ligure e basso Piemonte: qui troviamo temperature molto basse grazie alla resistenza di un cuscinetto d’aria fredda tipica di questi settori, dovuto principalmente all’orografia del territorio. I fiocchi di neve stanno scendendo oltre i 400-500 metri di altitudine. Quota neve più alta sul resto del nord.

Nel corso della giornata il tempo peggiorerà nettamente su gran parte del sud, specie sul versante ionico dove non si esclude l’arrivo di forti temporali. Entro tarda sera acquazzoni e temporali potrebbero coinvolgere anche la Campania. Ancora piogge su tutto il nord e medio-alto Tirreno fino a sera, prevalentemente deboli o moderate ma con qualche isolato fenomeno intenso.

E domenica? La settimana terminerà col maltempo persistente al nord, seppur con quota neve in aumento oltre i 1300-1500 metri sulle Alpi. Ultimi rovesci al centro e al sud al mattino, poi graduale cessazione dei fenomeni.

Autore : Raffaele Laricchia