Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Vortice FREDDO tra 9 e 11 gennaio, arriva la NEVE su diverse regioni

In primo piano - 6 Gennaio 2022, ore 17.15

L'inverno sta tornando a comportarsi da inverno, dopo un avvio d'anno certamente da dimenticare dal punto di vista termico. Le temperature sono in rapido calo da nord a sud grazie all'ingresso di correnti più fredde nord atlantiche, che hanno determinato piogge e rovesci, oltre che il ritorno dei fiocchi di neve sulle Alpi e in Appennino.

La fase fredda, come già avevamo anticipato in questo articolo, è appena cominciata: ci aspetta una settimana complessivamente più fredda del normale grazie ad un continuo afflusso d'aria fredda di origine artica. L'apice del freddo è atteso tra 9 e 11 gennaio, esattamente in corrispondenza di una forte irruzione artica ormai confermata da tutti i modelli matematici.

Le correnti fredde irromperanno nel Mediterraneo nelle prime ore di domenica 9, dando vita ad un vortice di bassa pressione esteso e profondo. Questa depressione porterà i primi fenomeni molto rapidi al nordest (perlopiù sui rilievi) dopodichè si concentrerà maggiormente sulle regioni centrali e meridionali. Sarà un fine settimana freddo e instabile, con nevicate in Appennino a quote via via sempre più basse, specie su Toscana, Romagna, Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo. I fiocchi di neve potranno scendere fin sui 700 metri di quota.

Nel corso di lunedì 10 la depressione si sposterà sul mar Ionio, dove diverrà ancor più intensa e profonda tanto da avvolgere tutta l'Italia centrale e meridionale. Come se non bastasse ci sarà un ulteriore calo delle temperature, fondamentale per l'arrivo di abbondanti nevicate sull'Appennino meridionale fino a quote molto interessanti. 

La neve potrà imbiancare montagne e colline fino a 400-500 metri di altitudine tra Campania, Basilicata e Molise. Neve probabile anche in Puglia fino a 600 metri sul Subappennino Dauno e a tratti anche sull'alta Murgia. Freddo e neve conquisteranno anche la Calabria fino a quote di alta collina e a tratti fino a quote basse nel cosentino.
Le nevicate potrebbero proseguire anche sull'Appennino centrale fino a quote relativamente basse.

Sarà un inizio di settimana da pieno inverno anche per la Sicilia e la Sardegna, con nubi, piogge e nevicate abbondanti in montagna fin verso i 700-800 metri. 
Ben poco da segnalare per il nord e l'alto Tirreno: i cieli saranno generalmente sereni seppur in un contesto piuttosto freddo.

Le ultime note instabili potrebbero interessare il sud nel corso di martedì 11, ancora con nevicate in Appennino. Stabile e soleggiato sul resto d'Italia.


Autore : Raffaele Laricchia

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum