Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MALTEMPO in arrivo nel fine settimana: tutte le mappe!

Dove colpiranno maggiormente le precipitazioni?

Prima pagina - 7 Settembre 2017, ore 09.51

La prima vera perturbazione dopo tanti mesi senza vederne traccia raggiungerà l'Italia nel corso della giornata di sabato, determinando piogge e temporali anche di forte intensità su molte regioni.

Le prime ad esserne interessate tra le 12 e le 24 di sabato saranno quelle di nord-ovest, in primis la Liguria, ma anche la Lombardia, poi l'Emilia-Romagna, la Toscana e infine il Trentino-Alto Adige e il Veneto.

Nella tarda serata tempo in peggioramento anche sulla Sardegna, poi su Umbria, Lazio, Marche, Abruzzo ed entro domenica mattina coinvolgimento anche della Campania.

Proprio domenica mattina sono attesi sulle coste e nell'immediato entroterra di bassa Toscana, Lazio e Campania fenomeni particolarmente intensi, a carattere di nubifragio. Nel frattempo si affacceranno le prime schiarite sull'estremo nord-ovest, ma potrebbe ancora piovere su gran parte della Lombardia e certamente pioverà ancora sul nord-est e sull'Emilia-Romagna.

Picchi particolarmente abbondanti di precipitazione sono attesi anche sull'arco alpino centro-orientale, sul Veneto e sul Friuli.
Meno copiosi i fenomeni previsti in Sardegna (purtroppo).

L'isolamento del vertice della saccatura sul basso Tirreno con evoluzione in goccia fredda e con annesso minimo pressorio al suolo, accentuerà la fenomenologia ancora tra Campania e Calabria, poi anche sulla Sicilia tra la serata di domenica e l'alba di lunedì.

Si formerà così un gigantesco sistema temporalesco multiconvettivo, cioè composto da più celle, che lunedì attraverserà tutto il meridione, risalendo in parte anche su basso Lazio, Reatino e parte di Abruzzo e Marche.

Nel frattempo sul resto del Paese si passerà ad un tempo variabile ma con basso rischio di fenomeni, se non qualche residuo acquazzone sull'estremo nord-est.

Naturalmente le temperature caleranno all'arrivo delle precipitazioni, portandosi anche leggermente al di sotto delle medie stagionali.

Rispetto al capitolo siccità, l'abbondanza delle precipitazioni (che potrebbero diventare localmente preoccupanti) sicuramente ridimensionerà il problema, anche se non ovunque.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.03: T1-TRF.Bia Traforo Del Monte Bianco

coda

Code a Piazzale Lato Italiano (Km. 14,5) in direzione Chamonix dalle 17:57 del 19 giu 2018…

h 17.59: A56 Tangenziale Di Napoli

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Corso Malta (Km. 19,4) in entrata in direzione Pozzuoli dalle 17:54..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum