Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tanta pioggia e la prima neve sui monti

Il tempo comincia a tingersi di autunno inoltrato

La sfera di cristallo - 17 Settembre 2002, ore 15.36

Sullo scenario europeo si stanno per smuovere le acque, e sembra che questo avverrà in maniera piuttosto pirotecnica. Innanzitutto la depressione spagnola, che adesso comincia a farsi sentire con le sue correnti di richiamo, riuscirà a far scorrere un sistema frontale sulla Francia meridionale, per poi indirizzarlo giovedì sulle Alpi, accentuando l’instabilità anche su buona parte del centro-nord. Successivamente la perturbazione continuerà il suo cammino verso est-sudest per poi essere agganciata, una volta arrivata sulla Polonia, da una intensa discesa di aria artica proveniente dalla Nuova Zemlja. La conseguenza più evidente sarà un cambiamento nella traiettoria della perturbazione, che con il suo ramo occluso tornerà verso sud, aprendo sabato il varco sull’Italia centro-settentrionale a correnti orientali piuttosto tese ed instabili. L’irruzione fredda sull’Europa orientale porterà ad un aumento della pressione sulla Finlandia; si formerà quindi un unico grosso anticiclone ibrido che continuerà a spingere correnti da NE verso il Mediterraneo, fino a che non si arriverà all’isolamento di un intenso nocciolo freddo, che per adesso sembra collocarsi sull’Austria. Quest’ultimo genererà al suolo una depressione sui mari occidentali italiani, portando piogge e temporali un po’ su tutta l’Italia; oltretutto farà comparire la prima neve sui rilievi alpini ed appenninici settentrionali. Diamo allora una previsione di massima per i prossimi giorni: Giovedì: nubi al nord e sulle Marche con piogge sparse e qualche rovescio; cielo caotico anche sul resto del centro, velato al sud. Peggiora in serata sulla Toscana. Temperature in leggero aumento sul meridione Venerdì: al mattino migliora sulla Pianura Padana; nubi e piogge si trasferiscono sui monti del Triveneto ed al centro-sud, specie sull’Appennino Marchigiano ed Abruzzese; copertura in intensificazione al sud. Sabato: peggiora ulteriormente sul nord-ovest, la Puglia e la Basilicata; nessun cambiamento altrove; vento da est debole o moderato al centro-nord Domenica: peggioramento generalizzato con piogge sparse ed alcuni temporali, più frequenti sulle coste tirreniche e la Sardegna. Ancora vento moderato al centro-nord Lunedì: ancora tempo marcatamente instabile su tutte le regioni, con qualche schiarita in più sul nord-ovest e la Sicilia; vento forte di Bora al nord con nevicate sulle Alpi oltre i 1800-2000 metri Martedì: cambia poco; non pioverà solo sul nord-ovest. Sul resto delle regioni domineranno ancora rovesci e temporali, con nevicate oltre i 1500 metri sulle Alpi orientali ed oltre i 2000 metri sull’Appennino settentrionale. Bora intensa sulle Alpi e l’alto Adriatico Seguite tutti i prossimi aggiornamenti, a partire da domani mattina

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.27: A4 Venezia-Trieste

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Palmanova (Km. 487,6) e Svincolo S. Gi..…

h 11.26: A12 Genova-Rosignano

incidente

Incidente a Genova Nervi (Km. 11,5) in uscita in direzione da Livorno dalle 11:21 del 25 set 2018..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum