Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fortissime nevicate sulle Alpi per l'effetto "STAU", ma sale il rischio valanghe - Tutte le foto "nevose"

In primo piano - 4 Gennaio 2018, ore 15.28

Nevica abbondantemente sulle Alpi grazie all'effetto STAU. Accumuli ingenti oltre i 1500 metri di quota. La situazione e le foto.

Le intense correnti provenienti da nord-ovest che stanno impattando sulle Alpi, responsabili dei venti intensi in atto su gran parte d'Italia,  stanno dando vita al fenomeno dello "stau". Si tratta di un fenomeno tipico dei rilievi: l'aria che trova sulla sua strada una montagna è costretta a sollevarsi per superarla, così facendo condensa e da origine a nubi e maltempo che spesso sfocia in nevicate abbondanti sulle vette dei rilievi, in questo caso nei pressi dei confini.

E' proprio ciò che sta avvenendo lungo gran parte dell'arco alpino, specie tra Valle d'Aosta, Lombardia, alto Piemonte e Trentino Alto Adige e Dolomiti. Da ieri si susseguono nevicate abbondanti e persistenti, in particolare lungo le aree di confine dove lo stau è decisamente più abbondante. Discorso diverso per i versanti meridionali delle Alpi e le Prealpi, dove i cieli risultano poco nuvolosi senza fenomeni a causa del "foehn", l'esatto opposto dello stau. Nevicate decisamente più intense su Svizzera e Austria, ancora meglio esposte alle correnti nord-occidentali, dove troviamo anche fortissime raffiche di vento.

Nelle aree alto atesine nevica fino in fondovalle, mentre in alta Lombardia i fiocchi bianchi stanno scendendo sin sui 1000 metri di quota. Neve oltre i 1800 metri sulla Valle d'Aosta dove oltre alla neve è in atto una vera e propria tempesta di vento con raffiche prossime a 150 km/h. Gli accumuli variano da zona a zona, ma risultano quasi ovunque molto abbondanti, anche oltre i 70 cm oltre i 1600/1800 metri di altitudine.

 

 

L'aumento delle temperature ha permesso una netta risalita della quota neve come avete potuto constatare, per cui è parallelamente aumentato il rischio valanghe sui nostri rilievi. Già ieri siamo stati costretti a documentare una tragedia in Alto Adige causata da una valanga e dall'imprudenza (i fuoripista sono vietati, a maggior ragione durante un pericolo valanghe così elevato!).

Il rischio resterà alto anche nei prossimi giorni a causa di un ulteriore aumento termico lungo molte zone alpine, specie nord-orientali e anche in Appennino. 

 


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.12: A90-GRA Aurelia-Salaria

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo 2a: Trionfale e Svincolo 7: Castel Giu..…

h 18.11: A12 Genova-Rosignano

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Genova Est (Km. 4,2) in uscita in entrambe le direzioni..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum