Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Giugno: farà più caldo ma l'acquazzone sarà sempre dietro l'angolo

Il tempo tra giovedì 6 e giovedì 13 giugno: alti e bassi, ma l'estate vera ancora non sfonderà.

Fantameteo 15gg - 29 Maggio 2013, ore 15.20

Farà sicuramente più caldo durante la prima decade di giugno, ma la stabilità estiva, quella che eravamo abituati a sperimentare solitamente in questa stagione prodiga di anticicloni e di masse d'aria calde in risalita dall'Africa, per ora ancora non si vede.

Si vede invece un gran traffico di piccoli vortici freddi a spasso per l'Europa e in discesa caracollante verso le basse latitudini, movimenti peraltro favoriti da un'espansione verso nord dell'anticiclone delle Azzorre, che andrà ad occupare probabilmente una posizione molto "scomoda" per l'Italia nel corso della prima decade di giugno.

La speranza per chi adora il caldo è che uno dei vortici si muova retrogrado verso l'estremo ovest del Continente, inducendo l'anticiclone africano a muoversi verso di noi, ipotesi che al momento non sembra però godere di grande convergenza modellistica, così come stenta ancora a sganciarsi verso nord di suo l'anticiclone africano. Il grande protagonista di molte delle ultime stagioni in sede mediterranea sembra ora diventato il grande assente. 

Risultato? Assolutamente non disprezzabile. Le temperature saliranno di quel tanto che basta a farci sembrare di essere in giugno e dunque in estate, ogni tanto dovremo fare i conti ancora con qualche temporale o acquazzone, in un contesto di grande variabilità.

Il momento peggiore del periodo potrebbe essere quello a cavallo tra il 10 ed il 12 giugno, quando uno dei tanti vortici vaganti ci attraverserà da ovest, dando luogo ad un'accentuazione generale dell'instabilità e a un certo calo termico, ma senza più gli estremi del maggio. A metà mese invece potrebbe tornare una stabilità più determinata a durare, grazie ad un possibile cambiamento dell'assetto barico generale in Europa e anticicloni più forti, ma è tutto da dimostrare e verificare.

SINTESI PREVISIONALE da GIOVEDI 6 a GIOVEDI 13 GIUGNO: attendibilità media 55-60%
da giovedì 6 a sabato 8 giugno: tempo piuttosto stabile e soleggiato, ma con qualche disturbo temporalesco sulle Alpi nelle ore pomeridiane e alcuni passaggi nuvolosi sul resto del settentrione, temperature in aumento con un po' di caldo pomeridiano, specie al centro-sud.

domenica 9 giugno: giornata soleggiata con caldo estivo nel pomeriggio.

lunedì 10 giugno: tempo in peggioramento sul nord-ovest con rovesci sparsi e qualche temporale, fenomeni in estensione a tutto il nord e alla Toscana entro notte con moderato calo termico, ancora bello altrove.

martedì 11 e mercoledì 12 giugno: tempo instabile sull'insieme del Paese con frequenti rovesci o temporali sparsi, specie nel pomeriggio e sulle zone interne e montuose, tendenza a miglioramento a partire dal nord-ovest.

giovedì 13 giugno: residua instabilità su Alpi ed Appennino nelle ore più calde, per il resto soleggiato, nuovamente più caldo. 
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum