Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ad est l’inverno è pronto, ma ad ovest le cose non quadrano.

Se non fosse per la presenza dell’anticiclone delle Azzorre il quadro sarebbe interessante. Proviamo a tracciare una linea di tendenza per i prossimi giorni.

Meteo 7 giorni - 29 Novembre 2001, ore 14.40

Cari amici di MeteoLive, ben trovati. Siamo di nuovo qui a parlare di un anticiclone atlantico veramente tenace. Dopo lo smacco dell’anno scorso sembra che quest’anno sia lui a dettare legge su tutta l’Europa occidentale e parte di quella centrale. Il problema è che non siamo in estate, ma ci stiamo avvicinando all’inverno, e in inverno questa figura dovrebbe starsene di quinta sull’Atlantico, estendendosi magari fino alla Penisola Iberica. Ma allora che cos’è che lo rende così gonfio e potente? Difficile dirlo. Alcuni studiosi ci provano, ipotizzando che la forza dell’anticiclone delle Azzorre sia da mettere in relazione con la temperatura delle acque del vicino Atlantico che, risultando più calde del normale, alimentano sempre con aria calda questo gigantesco mostro “mangianuvole”. Sull’Europa orientale, invece, è presente una figura tipicamente invernale che non si vedeva ormai da diversi anni: l’anticiclone russo. E la depressione d’Islanda? Beh, ogni tanto fa dei tentativi per impadronirsi dello scacchiere occidentale europeo, ma finora non è mai riuscita a dare la stoccata vincente. Quindi l’inverno è pronto ad entrare in scena da est, ma l’alta atlantica non glielo consente. Solo un affondo della depressione d’Islanda verso l’Europa occidentale potrebbe far cambiare il quadro della situazione. Si potrebbe creare una depressione sulla Penisola Iberica in grado di attirare a sè l’aria fredda da est. Sarebbe finalmente inverno con pioggia e neve. La Sfera di oggi non perde le speranze: l’alta atlantica non sembra invincibile in quota e per la prossima settimana si evidenziano anche degli “strappi” in prossimità dell’Europa occidentale. Vedremo se la depressione d’Islanda riuscirà a sfruttarli…

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum