Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nessun protagonista assoluto fino alla fine della settimana

Nei prossimi giorni moderato calo della temperatura ed aria più secca; pioverà solo a tratti in montagna e sul Triveneto.

La sfera di cristallo - 18 Luglio 2005, ore 14.56

La paura di un'invasione duratura e pesante dell'anticiclone africano è ormai svanita da un pezzo. Certo, oggi fa molto caldo su gran parte d'Italia, ma quello che stiamo vivendo non è altro che un "ruggito" della grande figura di alta pressione; come spesso accade in estate infatti questa bolla calda che arriva dall'Africa ringhia ma non morde, o perlomeno non riesce a stabilirsi sulle nostre regioni per più di 3-5 giorni. Verrebbe allora da sperare che il terreno lasciato libero dall'anticiclone venga conquistato dal suo collega azzorriano ... ma è inutile illudersi. Curiosamente nemmeno le grandi depressioni presenti sul nord-Europa approfitteranno della situazione; di conseguenza l'Italia diverrà una sorta di "Terra di nessuno", dove moderati venti da nord-ovest porteranno qualche banco nuvoloso minaccioso, temperature gradevoli (con poche punte di caldo in Pianura Padana) e piogge scarse o del tutto assenti. Insomma nei prossimi 7 giorni non vivremo proprio un'estate canonica, ma nemmeno un periodo con anomalie troppo evidenti. SINTESI PREVISIONALE Martedì 19 - mercoledì 20: Qualche acquazzone sul Triveneto, più probabile nel pomeriggio ed in montagna; nubi sparse nella seconda parte della giornata anche sull'Appennino centrale e la Puglia, altrove soleggiato. Temperatura in moderato calo al centro ed al nord. Venti deboli o moderati. Giovedì 21 - venerdì 22: Continueranno ad essere probabili isolati temporali pomeridiani sul Triveneto, a tratti anche sull'Appennino settentrionale; soleggiato con temperature gradevoli sulle altre zone. Sabato 23 - domenica 24: Velato al nord, con nubi più minacciose ed alcuni focolai temporaleschi pomeridiani sulle Alpi, specie sui crinali di confine. Altrove maggiormente soleggiato e poche nubi di passaggio. Temperatura stabile. Lunedì 25: Tornerà ad aumentare un po' la temperatura nel meridione, dove si raggiungeranno nuovamente punte di 35°C; per il resto non sono attesi cambiamenti significativi.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.13: A90-GRA Aurelia-Salaria

incidente

Incidente a 3,703 km prima di Svincolo 4: Ospedale S.Andrea in direzione Svincolo 1: SS1 Via Aure..…

h 21.04: A30 Caserta-Salerno

blocco vento-forte

Tratto chiuso causa vento forte nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli e Salerno -..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum