Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Quali saranno i movimenti del cut-off mediterraneo?

Proviamo a tracciare una linea di tendenza su quello che potrebbe essere la traiettoria (e di conseguenza le regioni più interessate) dalla goccia fredda colma di aria fredda che ci interesserà da giovedì 30 agosto.

In primo piano - 28 Agosto 2012, ore 16.30

Dopo averci fatto tanto penare pare proprio che questa volta, a cavallo tra giovedì 30 e venerdì 31 agosto, una saccatura in affondo sulla Francia darà origine ad un cut-off colmo di aria fredda pronto ad investire il Paese! Gli effetti più vistosi di questo primo deciso affondo mediterraneo saranno a cavallo tra gli ultimi giorni di agosto ed i primi giorni di settembre. 

L'affondo trarrà origine da un "pacchetto" di aria fredda impazzito che dall'oceano Atlantico settentrionale si muoverà velocemente in direzione della Francia già dalla giornata di oggi. L'anticiclone delle Azzorre in questo frangente aiuterà a dare una spallata alla saccatura che nel frattempo si scaverà sulla Francia allungandosi sempre più verso sud. 

Nella giornata di mercoledì la saccatura sarà collocata tra Pirenei e territorio francese in procinto di entrare nel Mediterraneo. Giovedì 30 agosto la figura di bassa pressione sarà caratterizzata da una forma molto spigolosa, l'asse di saccatura si troverà pressapoco sul golfo del Leone accompagnata da una ragguardevole isoterma a 500hpa di -20, in grado di arrecare molta instabilità.

L'arrivo dell'aria fredda a partire dalle regioni nord-occidentali italiane è prevista nella notte tra giovedì 30 e venerdì 31 agosto con temporali diffusi. Una volta varcati i confini italiani la saccatura che a quel punto avrà acquistato una forma quasi a spillo, isolerà un cut-off, cioè un minimo chiuso di bassa pressione non più alimentato da aria fredda, proprio sul Mediterraneo settentrionale. 

Siamo nella giornata di venerdì 31, la goccia fredda distaccatasi sul Mediterraneo non più sostenuta dal getto d'alta quota non avrà la forza di compiere ulteriori passi verso est, andrà quindi in contro ad un lento processo di frontolisi proprio sui mari italiani portando numerosi temporali. 

Se in una prima fase (giovedì 30 venerdì 31 agosto) i temporali prediligeranno soprattutto le regioni settentrionali, durante il week-end la goccia fredda potrebbe portare instabilità anche nelle regioni centro-meridionali e sulla Sardegna con un calo delle temperature anche su questi settori. 

La previsione sino a venerdì 31 appare abbastanza sicura, non è ancora chiaro quali saranno gli spostamenti precisi della depressione dopo che essa sarà diventata cut-off sabato primo settembre. 

Entro un paio di giorni dovremo avere un quadro più chiaro della situazione con l'arrivo dei primi giorni di autunno meteorologico.

Seguite gli aggiornamenti.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum