Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il volto instabile della primavera nella seconda decade di aprile; realtà o fantasia?

Spunta dal cilindro delle previsioni a LUNGO TERMINE, un nuovo cambiamento delle condizioni atmosferiche nella seconda metà di aprile. Certezze e dubbi sulla previsione atmosferica messa in luce dai nuovi aggiornamenti modellistici.

In primo piano - 2 Aprile 2017, ore 19.00

Questa prima decade di aprile continuerà ad essere influenzata dalla presenza di una figura anticiclonica che poggerà radici sui settori occidentali d'Europa, laddove vengono previste diverse giornate di tempo STABILE. L'intera circolazione atmosferica d'Europa verrà condizionata dalla presenza ostinata di questa figura barica, a tal punto da rendere impossibile qualsivoglia tentativo delle correnti perturbate oceaniche di approcciare al nostro continente attraverso la cosiddetta "porta occidentale".

Aree d'Europa come la Francia o la Penisola Iberica, interdette al transito delle perturbazioni che, per raggiungere il nostro continente, sono costrette a percorrere un giro molto più largo, arrivando al Mediterraneo come semplici impulsi d'instabilità senza nessuna reale organizzazione.

Ebbene tale situazione potrebbe forse lasciar spazio ad un cambio più netto di circolazione con l'esordio della seconda decade di aprile, quando una saccatura organizzata, potrebbe crearsi un varco sul nostro continente proprio attraverso Spagna e Francia, avviando sul bacino centrale del Mediterraneo un periodo di instabilità con fronti perturbati più organizzati.

I dubbi circa la veridicità di una tale evoluzione, sono gli stessi di sempre; la grande distanza previsionale impone una certa cautela. Molte volte è capitato di assistere ad una defezione consistente sull'intensità e l'estensione delle perturbazioni sul Mediterraneo, una volta varcata la soglia delle 100 ore. Quanto descritto su questo articolo va quindi inteso come semplice e pura linea di tendenza, senza alcun reale valore previsionale.

Seguite gli aggiornamenti su METEOLIVE.IT


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum