Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO: il grande FREDDO diretto verso l'est europeo, solo le briciole per l'Italia

La massa gelida attraverserà l'Europa orientale tra mercoledì e domenica, limitandosi a sfiorare il nostro Paese e coinvolgendo marginalmente soprattutto le regioni adriatiche tra venerdì e il fine settimana. Intanto tra oggi e giovedì rialzo termico indotto dai venti da nord-ovest sulle regioni occidentali. Da lunedì l'azione congiunta delle correnti nord-occidentali e dell'alta pressione spegneranno per il momento le velleità invernali.

Prima pagina - 12 Gennaio 2021, ore 07.57

SCONFITTO: l'alta pressione, il protagonista più inaspettato di questo scorcio di stagione, in combutta con la veemenza delle correnti da nord-ovest, riuscirà ad avere la meglio sul grande freddo, costretto a fuggire rapidamente verso Turchia e Mar Nero nella seconda metà della settimana, limitandosi a sfiorare le nostre regioni.

L'inverno uscirà dunque sconfitto da questa battaglia per la conquista del Mediterraneo, proprio nel momento in cui si pensava ad un riscatto notevole dopo diversi anni sotto tono. Ecco le due mappe che testimoniano il passaggio a vuoto secondo il modello americano, una prevista per giovedi 14 gennaio e l'altra per domenica 17 gennaio:

TERZA DECADE di GENNAIO: la prossima settimana probabilmente le correnti si disporranno da ovest avvettando aria decisamente mite sull'Italia, l'alta pressione rimarrà parcheggiata alle basse latitudini, mentre un nuovo ramo del vortice polare, molto "grasso" ma poco propenso agli scambi di calore con le latitudini meridionali, si posizionerà sul nord e sul centro del Continente, senza inizialmente interessarci.

Il primo passo per un ritorno al dinamismo potrebbe essere quello di un passaggio perturbato in stile più autunnale che invernale intorno al 22-23 gennaio, ma sarà meglio seguire gli aggiornamenti.  Intanto ecco la mappa relativa a martedi 19 gennaio secondo il modello europeo che mostra la spinta mite delle correnti occidentali sull'Italia:

SITUAZIONE ATTUALE: sull'Italia si inseriscono correnti da nord-ovest che trasportano un fronte caldo contro le Alpi che genera nuvolaglia alta e sottile su tutto il settentrione, ma senza conseguenze. La disposizione delle correnti favorirà comunque una tendenza al favonio allo sbocco delle valli con annesso rialzo termico. Al centro le condizioni risulteranno migliori ma anche qui i venti di Maestrale indurranno un rialzo termico nel corso della giornata, specie in Sardegna e sull'alto Tirreno. Al sud l'aria fresca ancora presente in quota sarà all'origine di annuvolamenti irregolari e di qualche rovescio sparso alternato a schiarite. In giornata arriva di qualche nevicata oltre i 1000m sui settori alpini di confine.

EVOLUZIONE: mercoledì e giovedi ancora neve sui settori alpini di confine e oltralpe oltre i 900-1200m, tendenza al favonio al nord-ovest con clima più mite, passaggi nuvolosi ma senza conseguenze sul resto d'Italia con temperature in aumento nei valori massimi lungo il Tirreno. 

FREDDO: tra venerdì e domenica ritorno a condizioni invernali con nuvolosità irregolare, venti freddi da NNE e sensibile calo termico, soprattutto lungo le regioni adriatiche, dove lungo la dorsale appenninica non mancherà qualche spruzzata di neve a quote molto basse, specie tra Marche, Abruzzo e Molise. 

PROSSIMA SETTIMANA: lunedì andrà esaurendosi la circolazione fredda lungo l'Adriatico ed interverranno correnti da WNW a determinare ancora della variabilità ma senza fenomeni di rilievo e con temperature in aumento. Da martedì probabile rotazione dei venti al settore ovest con nuvolaglia al nord e sull'alto e medio Tirreno, tempo buono sul resto del Paese, temperature superiori alle medie del periodo. Da verificare l'evoluzione successiva con un possibile "split" del vortice polare (divisione) che potrebbe favorire una riscossa dell'inverno in Europa e in Italia.

Controlla sempre le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI
>>> altre località

Situazione meteo LIVE:
>>> Radar meteo Italia (pioggia/neve)
>>> Satellite Visibile Italia (diurno)
>>> Satellite infrarosso (anche notturno)
>>> Fulmini e temporali in atto
>>> Stazioni meteorologiche LIVE

--------------------------------------------------------------------

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum