Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nuova perturbazione nel fine settimana, poi le temperature torneranno inferiori alla media

Nel fine settimana è previsto l'arrivo di una nuova perturbazione che anticipa l'arrivo di aria fredda artica nel corso della prossima settimana, quando le temperature su scala nazionale torneranno ad essere inferiori alla media.

In primo piano - 6 Ottobre 2020, ore 21.45

Quello del 2020 è un autunno che prende le distanze dalle trascorse annate, infatti la circolazione atmosferica su ampia scala europea viene scandita dai capricci di alcune circolazioni di bassa pressione che oltre a portare tempo instabile, si accompagnano quest'anno ad una riduzione della temperatura certamente più sensibile rispetto a quello che abbiamo potuto sperimentare gli anni scorsi. Con queste premesse vi annunciamo che il tempo atmosferico non ha intenzione di proporre scenari di alta pressione nemmeno nel futuro ed anzi l'alta pressione sembrerebbe intenzionata a restarsene ancora defilata, lasciando spazio alle perturbazioni atlantiche, sovente accompagnate da contributi d'aria fredda artica - a governare la scena atmosferica italiana anche nel prossimo futuro. E di ARTICO si tornerà a parlare nel corso della prossima settimana, quando una perturbazione si troverà ancora una volta nella situazione favorevole ad attraversare agevolmente il territorio nazionale, portando una diminuzione sensibile delle temperature tra lunedì e martedì. Ecco l'analisi in quota del modello europeo riferita a domenica 11 ottobre

 

Nella prima metà della prossima settimana, come detto, una massa d'aria fredda artica riuscirà a spingersi verso l'Europa centrale ed infine il Mediterraneo, portando una sensibile diminuzione della temperatura e forse perfino l'arrivo delle prime nevicate a quote medie sulle regioni del nord. Basti pensare che lunedì 12 ottobre sulle regioni settentrionali l'aria fredda riuscirà a spingere le temperature ad 850hpa (circa 1500 metri) fino ad una soglia di appena 2°C. Una condizione di freddo anomalo che persisterebbe almeno fino a mercoledì 14, con temperature comprese tra +2°C e +5°C. Si tratta di valori inferiori alla media almeno 3-5°C. Analisi delle temperature previste lunedì 12 dal modello europeo alla quota di circa 1500 metri

Tra martedì e mercoledì lo stivale italiano continuerà a rimanere nel braccio della saccatura, sperimentando condizioni di tempo instabile, possibili nevicate sulle Alpi e temporali sui versanti tirrenici. Coinvolte anche le regioni del sud, seppur con un profilo delle temperature un po' più elevato. Analisi in quota del modello europeo riferita a mercoledì 14 ottobre


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum