Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'inverno vuole stupirci: da venerdì CROLLO TERMICO e NEVE in agguato su molte regioni ma...

Dinamiche invernali importanti ma la corrente a getto potrebbe rovinare tutti i progetti del Generale.

In primo piano - 11 Gennaio 2021, ore 10.34

L'effimero riscaldamento previsto sulla Penisola tra martedì e giovedì, con temperature anche superiori ai 10°C sull'angolo di nord-ovest, alto e medio Tirreno, potrebbe essere seguito da un sensibile raffreddamento. E' troppo imponente la colata gelida sui Balcani perchè possa fuggire via senza aver in qualche modo inciso anche sul tempo del Mediterraneo. 

Ecco che allora molti modelli optano per un risucchio di parte di quel freddo operato da una depressione che si scaverà sull'Italia al suolo tra venerdì e domenica con risvolti nevosi su Marche, Abruzzo e gran parte del meridione a quote molto basse, di pianura o costa lungo l'Adriatico.

Le medie degli scenari dei principali modelli segnalano questo schema barico, i vettori si riferiscono alla circolazione in quota ma al suolo l'aria giungerà gelida da est, non da nord e pertanto il freddo sarà veicolato in modo più agevole anche nei bassi strati:

Da notare che quell'anticiclone proteso dalle Azzorre alla Scandinavia, ha la sua parte settentrionale prettamente termica, cioè se ne trova traccia solo al suolo grazie al freddo.

E' questo per il Generale inverno potrebbe non essere un buon segnale perchè da ovest, appena la corrente a getto dovesse spingere un po' entrerebbero correnti miti pronte a spazzar via tutto quel gelo.

Dunque per la prossima settimana i modelli sono molto divisi sulle sorti della seconda metà di gennaio: c'è chi propone un nuovo affondo del vortice polare in casa tra martedi 19 e giovedi 21, come mostra la mappa qui sotto con risvolti nevosi soprattutto al nord:

C'è però anche chi sposa proprio l'idea del classico getto sparato, con un vortice polare che ritroverebbe compattezza almeno per un po' e con il freddo che tornerebbe a rimanere confinato nell'area polare, come mostra questa mappa sempre per il medesimo periodo:


CHI AVRA' RAGIONE?
Cominciamo dalla prima fase: rientrerà il freddo tra venerdì 15 e domenica 17 sull'Italia dai quadranti nord-orientali? Con buona probabilità SI, al 65%.

Seconda fase: avremo un altro attacco del vortice polare con maltempo, neve e pioggia o si imporrà l'aria mite da ovest portando al massimo variabilità ma poco freddo? Al 55% dovrebbe imporsi un nuovo attacco del vortice polare, anche se non ancora ben definito.

Seguite però tutti gli aggiornamenti, la situazione dinamica è talmente difficile da gestire per i modelli che i ribaltoni sono dietro l'angolo.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum